in ,

Gerry Scotti è morto e lui non smentisce la bufala

Gerry Scotti è morto. Il noto presentatore Mediaset avrebbe avuto un malore e, nonostante l’intervento tempestivo di un medico, non ce l’avrebbe fatta. E Virginio non smentisce. Anzi, sul suo profilo twitter da adito al fatto che effettivamente lui stesso possa essere morto. “Essendo morto non posso smentire….”. Queste le parole scritte di sua tastiera. E’ ovviamente l’ennesima bufala del web che ha sconvolto solo inizialmente l’ultimo fine settimana di agosto di molti italiani.

Virginio Scotti, in arte Gerry Scotti, morto non è: dopo migliaia e migliaia di ore di conduzioni televisive starebbe perfezionando un contratto con Sky per una nuova scommessa. L’ex parlamentare del Partito Socialista Italiano, dunque, è vivo e vegeto. E siamo certi che farà buon viso a cattivo gioco rispetto a questa falsa notizia. Come lui, anche altri personaggi popolari italiani sono recentemente morti e poi misteriosamente risorti. Max Pezzali è morto, Paolo Villaggio è morto. Solo per citarne alcuni. Tutti vivissimi, che hanno smentito in maniera colorita la notizia della loro dipartita.

Sigaretta elettronica, Umberto Veronesi la difende

guerra in iraq

Iraq, donne Yazidi e cristiane rapite, rinchiuse un gabbie e vendute come bestie