in ,

Gerry Scotti Programmi TV: “Ecco perché ho detto no alla Rai, dopo l’estate un nuovo quiz-game” (FOTO)

Gerry Scotti è tornato in Televisione da qualche giorno con la nuova edizione di Caduta Libera, il quiz preserale che anticipa i titoli del TG5 e sostituisce Avanti Un Altro!, programma condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti. Gerry Scotti, nella giornata di oggi, si è raccontato a Radio Cusano Campus e si è soffermato sui suoi prossimi progetti televisivi. In quali programmi TV lo vedremo dopo Caduta Libera? “A fine maggio partirà The Winner Is.” annuncia Gerry Scotti. 

La bufala su Gerry Scotti e la paura del figlio

Di cosa si tratta? Cosa è The Winner Is? “Un programma che ho fatto qualche anno fa, poi l’abbiamo lasciato lì e avevo anche paura che prima o poi me lo copiassero. A fine anno, durante una lunga riunione, fu Pier Silvio Berlusconi a chiedermi di rifarlo.” ha detto Gerry Scotti che poi ha specificato: “Così l’abbiamo rimesso in cantiere, ci saranno anche Mara Maionchi e Alfonso Signorini.”

Gerry Scotti: “Lavoriamo a un nuovo quiz game”

Ma non è finita qui. Il conduttore TV di Mediaset, infatti, lavora a un nuovo quiz-show da far partire dopo l’estate: “Poi stiamo lavorando ad un progetto che dovrebbe partire dopo l’estate, the wall. Se ne parla già tanto, è stato un enorme successo in America, è molto un’americanata, là danno un milione di dollari a puntata, diventa una specie di lotteria nazionale, chi non guarderebbe una lotteria nazionale in diretta televisiva basata solo sulla fortuna? Tradotto in formula europea, lo stanno facendo in Francia con un premio più basso, a 150.000 euro. Vedo che comunque le emozioni traspaiono ugualmente, anche con una cifra più bassa ma comunque molto importante. Dobbiamo capire come la accoglierà il pubblico italiano, andrò presto in Francia a vedere la registrazione di un paio di puntate.”

Tutto sul mondo della TV con UrbanPost

Inoltre, Gerry Scotti, incalzato da Radio Cusano Campus, ha spiegato perché in passato gli è capitato di chiudere la porta in faccia alla Rai. “Ho avuto due o tre abboccamenti nel corso della mia vita da dirigenti, che erano alti dirigenti, che un mese dopo sono andati a dirigere uno le acque, uno le ferrovie. Lì non si capisce mai chi comanda, a che pro e per che cosa. E poi non ho mai avuto proposte organiche. Uno come me che vive di contratti di tre anni in tre anni ha nei suoi contratti una certa progettualità. Tu non puoi chiamarmi per fare un programma, se fossi disoccupato verrei, ma così no. Tu mi devi fare un prospetto di lavoro biennale, triennale. In Rai non hanno mai avuto questa vista lunga, mentre Mediaset ha sempre saputo accontentarmi al momento giusto.”

Gerry Scotti Little Big Show

Fake News Italia, Gerry Scotti e la sua ‘morte’: “Mio figlio una volta ci ha creduto davvero”

luis miguel arrestato

Luis Miguel oggi: arrestato il cantante di ‘Noi, ragazzi di oggi’