in

Gessica Lattuca Favara: al via ricerche cadavere nei pozzi artesiani, nuove terribili indiscrezioni

Gessica Lattuca Favara news: al via ricerche cadavere nei pozzi artesiani, ormai gli inquirenti propendono per la terribile ipotesi dell’omicidio. Gessica la si cerca morta. Scomparsa misteriosamente la sera dello scorso 12 agosto, la 27enne madre di quattro figli per la Procura è stata uccisa ma del movente del delitto al momento non v’è certezza. La pista investigativa principale finora è quella del presunto giro di prostituzione gestito da Gaspare Volpe, suo ex datore di lavoro, di cui la ragazza avrebbe fatto parte.

Negli ultimi giorni però, dopo l’arrivo di una chiamata ai carabinieri che indica dove si troverebbe il cadavere della giovane – una voce femminile anonima avrebbe riferito che il corpo di Gessica sarebbe stato gettato in un pozzo artesiano nelle campagne di Punta Bianca, località situata nel comune di Favara tra Villaggio Mosè e Porto Empedocle, ad Agrigento – lo scenario investigativo potrebbe cambiare. La donna nella telefonata di cui sopra avrebbe anche detto che il delitto sarebbe maturato in ambito familiare, e che il movente sarebbe da ricondurre a una relazione tra Filippo Russotto, ex compagno di Gessica Lattuca e padre di tre dei quattro figli della donna, e Serena Restivo. Gessica sarebbe stata molto gelosa. Di nuovo Serena Restivo: si tratta della ragazza cui Russotto regalò gli orecchini di Gessica quale obolo per avergli pulito casa (“Mi disse ‘li dò a te tanto quella pt***a non li mette, è sempre ubriaca e io non la recupero più’ e poi mi diede 20 euro”) nove giorni prima della scomparsa, e il cui nome viene fatto nelle intercettazioni in mano alla Procura che riconducono la Restivo e Gessica al presunto giro di prostituzione e ricatti a luci rosse nell’ambito del secondo filone di inchiesta relativo al giallo di Favara.

Apprendiamo inoltre che non è solo una la segnalazione fatta ai carabinieri, in realtà sarebbero diverse le telefonate ricevute in queste settimane dagli inquirenti con indicazioni precise su dove cercare Gessica. E da domani 15 novembre le ricerche nei pozzi artesiani della zona avranno inizio. Sarebbero una ventina. “Stiamo censendo alcuni pozzi artesiani coperti e scoperti, per scandagliarli con delle telecamere di profondità dei vigili del fuoco”, ha detto il procuratore. Nel frattempo si verifica l’attendibilità della telefonata anonima.

Leggi anche: Gessica Lattuca scomparsa a Favara news: Serena Restivo e Filippo Russotto, sospetti sul loro legame, il giallo degli orecchini

 

Jako Husky arso vivo

Addio Jako: il Siberian Husky arso vivo perché abbaiava troppo si è spento ieri a Bari

M5S contro i giornalisti, Rosato: «Grillo fa la lista degli editori cattivi, ma Di Battista pubblica con un editore cattivo»