in

Gessica Lattuca news: trovato il suo sangue nel bagno dell’ex compagno

Gessica Lattuca scomparsa a Favara: nuova improvvisa svolta nelle indagini relative alla misteriosa sparizione della 27enne, madre di 4 figli, di cui non si hanno più notizie dalla sera del 12 agosto scorso. Secondo una indiscrezione diffusa in queste ore dal settimanale Giallo, infatti, pare che nel bagno della abitazione di Filippo Russotto, ex compagno della ragazza, sia stata trovata una sospetta traccia di sangue.

Il reparto investigazioni scientifiche di Messina si è infatti recato di nuovo nella abitazione dell’uomo – indagato a piede libero per omicidio, sfruttamento della prostituzione e sequestro di persona – per acquisire campioni salivari da quest’ultimo da cui estrarre il Dna, e su due dei quattro figli. Sequestrati anche alcuni affetti personali di Gessica che, sebbene i due si fossero lasciati, frequentava quella casa, e una scarpa da uomo, uno spazzolino da denti appartenuto alla scomparsa ed un spugnetta da trucco. Tutti i reperti saranno analizzati dai Ris.

Si parla molto in queste ore del ritrovamento nel bagno dell’abitazione di Russotto, a Favara, del sangue riconducibile a Gessica. Russotto, che si dichiara estraneo ai fatti, è indagato dal 12 ottobre scorso. “Sono innocente”, continua a ripetere, sebbene il sospetto su di lui inizi a farsi più concreto. La madre di Gessica ha detto di non voler credere che lui sia implicato nella terribile vicenda, tuttavia per il momento ha deciso di tenerlo lontano dai suoi figli, che abitano con lei. In attesa che le indagini chiariscano la posizione di Russotto, infatti, mamma Giuseppina preferisce tenere l’uomo lontano dalla sua casa.

Potrebbe interessarti anche: Scomparsa Gessica Lattuca news: liti in casa e schiaffi, familiari fanno prime ammissioni

Terremoto oggi: tre scosse in provincia di Macerata e Campobasso

Rocco Schiavone 2 anticipazioni prima puntata del 17 ottobre: ecco cosa succederà