in

Giacomo Celentano: “Non mi fanno lavorare per via della mia fede”, il figlio di Adriano emarginato

Giacomo Celentano, 53 anni, figlio del Molleggiato Adriano e di Claudia Mori, nonché fratello di Rosita e Rosalinda, ospite a Storie Italiane, ha lanciato pesanti accuse nei confronti dei mass media. Giacomo ha, infatti, dichiarato di non riuscire a lavorare a causa della forte fede cristiana, apertamente dichiarata. Nel corso di un’intervista, Giacomo aveva affermato di essere emarginato da tv e giornali per via della sua vicinanza alla Chiesa, convinzioni ribadite in tv, nella trasmissione televisiva di Raiuno.

Giacomo Celentano: “Vengo bandito dai mass media ufficiali”

“Confermo queste dichiarazioni, sono circa 10 anni che a causa del mio percorso di fede – tutti sanno che sono credente – vengo bandito dai mass media ufficiali”, così Giacomo Celentano ha avvalorato la sua tesi spiegando di aver trovato difficoltà soprattutto nel mondo della musica e della scrittura. Giacomo, cantautore e scrittore continua: “Non accuso i giornalisti ma faccio un esempio: quando devo portare un mio brano ad una casa discografica, mi scartano. Un credente che fa questo mestiere va contro corrente, questo è sicuro”. Le porte in faccia, però, non scoraggiano Celentano che prosegue: “Io continuo a fare i miei due mestieri, cantautore e scrittore, perché mio Signore Gesù mi ha donato dei talenti. Il mio dovere di cristiano è quello di far fruttificare i miei talenti, anche artistici, quindi continuerò”.

Giacomo Celentano, smentito dal giornalista

La tesi di Giacomo Celentano è presto smentita, in studio, dal direttore di Novella 2000, Roberto Alessi: “Avrò fatto una trentina di interviste a Giacomo sui miei giornali, – afferma Alessi – quindi smentisco categoricamente questa cosa. Giacomo è una bell’anima, probabilmente gli è preso questo schiribizzo oggi che lui sia una vittima per la sua fede”. Non solo, Alessi considera Celentano come un esempio: “È una persona da ammirare, ha convissuto per 7 anni in assoluta castità con la sua attuale moglie, Katia. È una cosa che lo rende unico, prezioso, anche per i giornalisti e per chi fa televisione. Io prendo spesso la vostra storia come esempio che si può vivere in quest’epoca rispettando gli insegnamenti della religione”. Poi conclude: “Trovo ingiuste queste tue accuse, forse nascondono un momento di difficoltà, cerca di essere più generoso con le persone che ti danno molto spazio”.

Leggi anche —> Caterina Balivo, fatta fuori in Rai: “Vieni da me” chiude

Ventenne invia video hot ad una ragazza e lei lo ricatta: «5mila euro o lo diffondo!»

Belen Rodriguez la posa innaturale su Instagram non passa inosservata: lo scatto lascia di stucco