in ,

Giallo di Cornuda news, i Ris nella casa di Sofiya e Pascal: “Fin troppo in ordine e pulita”

Giallo di Cornuda ultime notizie: si cercano elementi che possano dire se la scomparsa di Sofiya Melnyk e l’apparente suicidio del suo compagno siano collegati. Ieri i Ris di Parma hanno sottoposto ad attento e scrupoloso sopralluogo la villetta a Cornuda dove la coppia viveva da una decina d’anni. Accertamenti e prelievi nelle auto della coppia e massima attenzione nei prossimi giorni ai pc ed altri dispositivi elettronici in uso ai due, che potrebbero – sperano gli inquirenti – fornire elementi in più per capire i motivi della scomparsa della 43enne ucraina e perché Pascal Daniel Albanese anziché aspettare il suo ritorno o provare a cercarla, dopo averne denunciato la scomparsa ha deciso di togliersi la vita impiccandosi nella sua casa.

Leggi anche: Giallo di Cornuda news: i 3 messaggi lasciati da Pascal e le parole del vicino di casa

Cornuda i Ris nella villetta di Sofiya e Pascal: “Fin troppo in ordine”

A tal riguardo la Procura di Treviso indaga infatti per istigazione al suicidio, giacché ad oggi non è stata ancora esclusa l’ipotesi che il 50enne sia stato indotto al suicidio oppure ucciso da qualcuno che poi ha inscenato il suicidio. Gli esami tossicologici sul corpo potranno certamente aiutare a chiarire, almeno in parte, le dinamiche di quanto accaduto.

I Ris di Parma, nella tarda mattinata di ieri sono entrati nell’abitazione dove il 29 novembre Pascal è stato ritrovato senza vita. Gli inquirenti si sono trovati di fronte “una casa fin troppo in ordine, fin troppo pulita”, dettaglio questo che potrebbe non significar niente oppure essere indicativo del fatto che l’uomo, se colpevole della scomparsa o morte di Sofiya, abbia pulito a fondo la casa per cancellare ogni eventuale traccia di un suo coinvolgimento. “Era un uomo molto preciso, meticoloso e maniaco della pulizia”, confermano tuttavia i genitori di Pascal.

Giallo di Cornuda: nuovi dettagli e dubbi sulla vita privata di Sofiya e Pascal

La pista del terzo uomo

Quell’ordine anomalo riscontrato in casa – se di omicidio mascherato da suicidio si trattasse – potrebbe essere anche stato opera di una terza persona che potrebbe avere agito per eliminare le tracce di un delitto. Sono dunque aperte tutte le ipotesi investigative, in attesa che i risultati degli accertamenti facciano chiarezza sulle due vicende. Di Sofiya non si hanno più notizie dal 16 novembre, la sua scomparsa potrebbe essere spiegata con un presunto sequestro ed omicidio, queste le ipotesi di reato sulle quali si sta indagando. Prima di suicidarsi Pascal aveva raccontato ai propri familiari di aver visto Sofiya strana negli ultimi tempi, come se avesse paura di qualcosa o di qualcuno. La donna temeva per la sua incolumità? .

Seguici sul nostro canale Telegram

Lorenzo Licitra X Factor 2017: chi è il concorrente scelto da Mara Maionchi pronto a giocarsi la finale? (FOTO)

GRANDINATA LIGURIA

Liguria grandinata provoca maxi tamponamento: coinvolte dieci auto, venti i feriti