in ,

Giallo donna mummificata, ultime notizie: il cadavere potrebbe appartenere ad una pellegrina tedesca

Se inizialmente si pensava che il corpo femminile mummificato ritrovato il 22 agosto scorso in zona Ponte Galeria, nella campagna in periferia di Roma, appartenesse ad una clochard frequentatrice di quella zona, in realtà, l’ulteriore sviluppo delle indagini sta pervenendo ad un’altra verità. La vittima, infatti, pare fosse di nazionalità tedesca e appartenesse ad una piccola comunità religiosa.giallo donna mummificata a Roma

Gli investigatori hanno tradotto le scritte sul foglietto che la donna nascondeva nella tasca dei pantaloni, scoprendo che non si tratta di ritagli casuali di giornale, ma di specifici stralci di una pubblicazione a contenuto religioso, estrapolati da un opuscolo appartenente ad una comunità cattolica nordeuropea, la “Kirke im Kleinen”. Si tratta di un gruppo religioso atto a difendere le minoranze cattoliche sparse sul territorio europeo di fede protestante, diffuso soprattutto in Germania, Islanda e Scandinavia.

Il corpo rimane al momento senza identità, nessuna denuncia di scomparsa, inoltre, è pervenuta alla polizia italiana. Gli inquirenti hanno tuttavia ragione di pensare che l’ipotesi della clochard sia da scartare e che la donna fosse probabilmente una pellegrina tedesca in visita a Roma.

Justin Bieber non può tornare a casa: guai con la frontiera canadese

Radio Monte Carlo in crisi: Alfonso Signorini e Teo Teocoli licenziati?