in ,

Giallo in carcere, Pistorius tenta il suicidio a Pretoria: “Si è ferito ai polsi”

Oscar Pistorius avrebbe tentato il suicidio nel carcere di Pretoria: è quanto sostiene il quotidiano sudafricano CityPress specificando che sono ancora poco chiare le dinamiche dell’accaduto in quanto, sebbene molti parlino di una caduta accidentale, il campione paralimpico avrebbe riportato delle ferite ai polsi.

E’ giallo su quanto accaduto nel carcere di Pretoria dove Oscar Pistorius sta scostando una pena di sei anni per l’omicidio della sua fidanzata: il campione paralimpico, infatti, è stato ricoverato ieri in ospedale per un presunto tentato suicidio. Sebbene dal carcere non arrivino notizie ufficiali, infatti, il quotidiano sudafricano City Press riporta il commento della guardia di servizio in ospedale che afferma “Si è inferto diversi tagli ai polsi e i medici lo hanno curato con delle bende”: questa versione sembra essere confermata o avvallata anche dalla testimonianza di due guardie carcerarie che riferiscono della presenza di alcuni coltelli nella cella di reclusione di Pistorius.

Il 29enne Oscar Pistorius, curato e dimesso dopo poche ore dal’ospedale, ha parlato per mezzo del portavoce della struttura penitenziaria smentendo qualsiasi notizia inerente un tentato suicidio e specificando che si è trattato di un banale incidente, una caduta accidentale dal letto: nonostante questa precisazione, questo fatto fa tornare inevitabilmente alla mente le parole del difensore di Oscar Pistorius che, durante l’udienza definitiva, aveva parlato di una forte depressione.

Alvaro Soler fidanzata

Classifica Fimi Album aggiornata, la top10 della prima settimana di agosto: ecco come è andata

Olimpiadi Rio Italia

Olimpiadi 2016 Rio, da Jessica Rossi a Cagnotto – Dallapé: ecco le speranze dell’Italia