in ,

Giallo a Milano: precipita da undicesimo piano, morta trentenne

Una ragazza siciliana di 30 anni, di professione pubblicitaria, è morta a Milano nella notte di venerdì per essere precipitata dall’undicesimo piano del palazzo dove abitava, sito nel viale Papiniano al civico 44. Al momento non sono affatto chiari i contorni della vicenda, e non si esclude alcuna ipotesi. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, la ragazza sarebbe rientrata a notte fonda a bordo di un taxi, dopo una serata trascorsa con gli amici.

Poi il volo di trenta metri dal ballatoio, e la morte. Potrebbe essersi trattato di un incidente, tuttavia non si esclude il suicidio. Si ipotizza che prima di precipitare la ragazza non fosse perfettamente lucida, e che non si sia resa conto di trovarsi all’undicesimo piano, convinta invece di essere al primo, dove si trova il suo appartamento.

Gli inquirenti ipotizzano che, avendo trovato chiusa la porta del ballatoio che separa gli appartamenti, sprovvista di chiave la ragazza abbia dunque pensato di scavalcare. Forse disorientata, nel farlo non avrebbe realizzato di trovarsi a quell’altezza e sarebbe precipitata nel vuoto. Ma è solo un’ipotesi, le indagini sono ancora in corso per chiarire l’accaduto; disposta l’autopsia sul corpo.

costantino vitagliano padre

Uomini e Donne, Costantino Vitagliano padre: nuovo tatuaggio per la figlia

Verona – Lazio formazioni ufficiali: Biglia torna titolare