in ,

Giallo a Milano: trovato corpo carbonizzato, ancora sconosciuta l’identità della vittima

È giallo a Novate Milanese dove poche ore fa i carabinieri di Rho hanno rinvenuto un corpo carbonizzato, trovato in seguito ad una segnalazione fatta da un passante che passeggiava nei campi appena fuori il paese. La chiamata ai carabinieri da parte di un uomo che stava passando nei pressi dei campi appena fuori Novate e che ha notato il corpo carbonizzato e poi la scoperta del cadavere: una pattuglia si è recata subito sul posto ed ha rinvenuto il corpo senza vita carbonizzato.

Stando alle prime indiscrezioni trapelate dagli inquirenti, i carabinieri di Rho non hanno ancora accertato se si tratta di una donna o di un uomo. Il cadavere è di piccole dimensioni e questa postura potrebbe far pensare ad un ‘incaprettamento’. Brandelli dei vestiti che la vittima aveva indosso erano ancora distinguibili, anche se questi non sono serviti alla scientifica per capire se si tratti di un uomo o una donna.

Secondo i primi referti dei carabinieri, il cadavere al momento del ritrovamento si trovava “in uno stato totale di contrazione muscolare, dovuto al fuoco che l’ha bruciato”. Questa circostanza, ovvero la posizione in cui il cadavere è stato rinvenuto, ha portato gli inquirenti a pensare che la vittima potesse essere stata legata e incaprettata, circostanza però che al momento non è stato possibile confermare. Il corpo potrebbe essere stato bruciato uno, massimo due giorni fa.

Schianto F16 in base Nato: decine di morti e feriti tra cui anche italiani

Giornata della Memoria 2015 eventi

Giornata della Memoria 2015: eventi in tutta Italia per non dimenticare l’Olocausto