in ,

Giallo in Tunisia: professore italiano trovato morto in casa, in corso autopsia

È stato trovato morto in casa, la notte scorsa, un docente di lingua italiana che prestava servizio nell’Università di Cartagine e all’Istituto italiano di cultura di Tunisi. Massimo Bevacqua, di anni 42, è morto in un rogo divampato nella sua abitazione a Sidi Bou Said. Ancora misteriose le circostanze in cui è avvenuto l’incidente che ha causato il suo decesso: secondo le autorità locali il professore avrebbe perso la vita nell’incendio, divampato per cause al momento ancora ignote.

Il professor Bevacqua era un noto arabista e insegnava a contratto anche in Italia presso le Università di Roma e Urbino. La magistratura locale ha aperto un fascicolo per indagare sulle circostanze dell’accaduto, ed ha predisposto l’autopsia sul cadavere del 42enne. L’indagine è volta a capire se si sia trattato di incendio doloso o di incidente.

WhtasApp app

WhatsApp su pc e la funzione chiamate vocali: come si usano su smartphone Android e iOS

Pomeriggio 5 9 gennaio 2015

Pomeriggio 5, anticipazioni puntata 5 febbraio: Michele Buoninconti resta in carcere