in

Giampiero Ingrassia a “Vieni da me”, il ricordo della moglie scomparsa: «Ero sconvolto, sono corso»

Ospite del salotto di Caterina Balivo, Giampiero Ingrassia – figlio dell’amatissimo e indimenticato Ciccio – si apre al ricordo della moglie scomparsa agli spettatori di Vieni da me. Attore anch’egli, Giampiero – 57enne romano – è un volto altrettanto amato della televisione italiana. Conduttore e anche cantante, Ingrassia non si è fatto mancare le collaborazioni con grandi nomi dello spettacolo nostrano e internazionale. Personaggio eclettico, oggi – venerdì 27 settembre 2019 – protagonista della trasmissione di RaiUno, ha riservato al pubblico il racconto più intimo.

Giampiero Ingrassia sulla moglie a “Vieni da me”: “Era lei quella giusta per creare una famiglia”

È stato un momento di vera commozione il racconto di Giampiero Ingrassia: il ricordo della perdita della moglie, Barbara Cosentino – prematuramente scomparsa – ha suscitato una vera onda di emozione negli studi di Vieni da me. “Faceva l’odontoiatra – racconta Giampiero ai microfoni di Caterina Balivoe un giorno è arrivata a casa e ha appoggiato sul tavolo un sacchetto pieno di denti. Oggi è un racconto divertente, – osserva – all’epoca ho pensato: ‘Chissà che mi porta a casa domani?’”. Conosciutisi tramite un’amica comune, Ingrassia dice della moglie: “Siamo diversi, ma probabilmente quando ci siamo incrociati e conosciuti era lei quella giusta per creare una famiglia. Ci siamo messi insieme dopo un anno e poi siamo stati insieme dal 1996 al 2013”.

“Non l’ho detto subito a mia figlia: era notte, e la notte tutto fa più paura”

Una separazione improvvisa e tragica ha portato via la moglie di Giampiero mentre si trovava sulle piste da sci a Roccaraso: “Mi hanno chiamato che Barbara aveva avuto un infarto sulle piste da sci, – ricorda Ingrassiaero sconvolto. Ero a Napoli, sono corso per arrivare da Barbara e soprattutto da Rebecca, mia figlia. Non le ho detto subito che la mamma non c’era più, perché era notte e sai, quando è notte tutto fa più paura. Quando glielo ho detto, la mattina dopo, è stato un momento che non dimenticherò mai. Da allora ho fatto il mammo, ma la figura femminile non si può sostituire. Dissi a mia figlia che la vita non sarà peggiore, ma diversa”.

Leggi anche —> Francesca Brambilla Instagram, pungente su libro De Lellis: come glicerolo, buono per la stitichezza

Diletta Leotta Instagram, rilassata nella grotta di sale: curve esplosive

Alcuni trucchi per migliorare il lavoro di squadra