in ,

Gianfranco Fini cognato news: arrestato a Dubai Giancarlo Tulliani

Gianfranco Fini arrestato a Dubai il cognato Giancarlo Tulliani, latitante dallo scorso 20 marzo. Secondo le prime indiscrezioni emerse, Tulliani sarebbe stato fermato in aeroporto, dove aveva accompagnato la fidanzata. La polizia del posto lo ha fermato ieri, venerdì 3 novembre.

La notizia del fermo confermata dal suo legale all’Adnkronos“Giancarlo Tulliani si era recato alla polizia perché si lamentava del fatto che c’erano dei giornalisti che lo seguivano. La polizia, nel raccogliere la sua denuncia, ha visto il mandato cattura internazionale e lo ha arrestato. Tulliani è ora con un avvocato del posto, in attesa del procedimento di estradizione”.

Il fratello della compagna dell’ex leader di An era latitante dal 20 marzo, da quando nei suoi confronti era stato spiccato un mandato di arresto dalla magistratura italiana con l’accusa di riciclaggio, nell’ambito dell’inchiesta sui rapporti tra la sua famiglia e il “re delle slot machine”, Francesco Corallo. La prossima settimana, il ministro degli Esteri Angelino Alfano sarà a Dubai. Si attende intanto l’estradizione di Tulliani.

Gianfranco Fini ed Elisabetta Tulliani

Gianfranco Fini rischia il processo

Nell’inchiesta è coinvolto anche Gianfranco Fini, al quale lo scorso 11 ottobre è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, che fa supporre il probabile rinvio a giudizio per l’ex di An, al quale vengono contestati i reati di concorso in riciclaggio transnazionale di denaro con la compagna Elisabetta Tulliani, nonché sorella di Giancarlo, lo stesso Giancarlo Tulliani e il loro padre Sergio.

Potrebbe interessarti anche —> Gianfranco Fini indagato per riciclaggio per casa Montecarlo: sequestrati 5 milioni alla famiglia Tulliani <<<

La vicenda processuale è legata a quella del “re delle slot” Francesco Corallo, accusato di non aver pagato allo Stato italiano 85 milioni di euro di tributi erariali mediante un intricato giro di società offshore. Una di queste era stata utilizzata per far comprare a Giancarlo Tulliani l’ormai tristemente noto appartamento di boulevard Princesse Charlotte a Montecarlo. Anche Fini per l’accusa è implicato nella presunta associazione a delinquere transnazionale che riciclava tra Europa e Antille i proventi del mancato pagamento delle imposte sul gioco on-line e sulle slot machine.

Seguici sul nostro canale Telegram

noemi durini fidanzato news

Omicidio Noemi Durini fidanzato news: iniziata perizia psichiatrica in carcere, cosa potrebbe accadere

tre pozzolis family

The Pozzolis Family intervista esclusiva: “Il segreto è che io perdo la memoria a breve termine”