in ,

Gianna Del Gaudio presunte percosse: “Fu picchiata e non denunciò mai”

Gli inquirenti impegnati nelle indagini sul delitto di Seriate sarebbero giunti ad una conclusione, stando alle ultime indiscrezioni sul caso pubblicate da Il Mattino: Gianna Del Gaudio sarebbe stata picchiata più volte, sia recentemente che in passato, ma non avrebbe mai denunciato i maltrattamenti alle autorità.

La conferma arriva dopo un’approfondita analisi dei referti medici rinvenuti nella villetta luogo dell’omicidio: certificati in cui sarebbero attestate ferite come contusioni su braccia e corpo, ecchimosi ed anche un dente spezzato, che la donna a suo tempo addebitò a cadute accidentali avvenute dalle scale, in casa, e una volta anche per strada. Lesioni che per gli inquirenti sarebbero invece compatibili con percosse.

Leggi anche Omicidio Gianna Del Gaudio news indagini: nuovo interrogatorio per il figlio Paolo, crescono i sospetti

Le indagini sul delitto proseguono: ora gli investigatori stanno cercando di capire chi avrebbe inferto i pestaggi alla vittima, ma soprattutto se via un collegamento con l’omicidio della insegnante, avvenuto la notte fra il 16 e 27 agosto, e con il fantomatico uomo incappucciato di cui hanno segnalato l’esistenza Antonio Tizzani (marito della vittima e unico indagato) ed Elena, sua nuora, interrogata a lungo così come il coniuge, Paolo Tizzani, 33enne, al momento non indagato.

Al Bano e Romina Power figli e vita privata

Al Bano e Romina Power: la verità sul loro matrimonio, lui “Sapevo che sarebbe finita”

carlo azeglio ciampi morto

Carlo Azeglio Ciampi, è morto l’uomo che pianse davanti al primo euro