in ,

Gianni Versace, anniversario della nascita dello stilista che cambiò la moda

Importanti premi e riconoscimenti, clienti famosi, collaborazioni artistiche invidiabili e creatività da vendere: oggi ricorre l’anniversario della nascita di Gianni Versace, uno dei più grandi nomi della moda italiana nel mondo. Lo stilista, nato il 2 dicembre 1946 a Reggio Calabria, fu in grado di innalzare il made in Italy alle massime sfere, influenzando il fashion system per tutti gli anni ’80 e ’90.

Dalla provincia alla grande città, Versace per tutta la vita coltivò la sua smisurata passione per la moda, che lo portò nel 1976 ad aprire un’impresa di moda tutta sua. Da allora è stato in crescendo di successi e fantasia: Versace nel corso degli anni spaziò dal mondo dell’arte, collaborando con il Teatro alla Scala, il Piccolo Teatro di Milano e il coreografo Maurice Bèjart, alle più prestigiose passerelle del pianeta, al fianco di top model del calibro di Cindy Crowford, Claudia Shiffer e Naomi Campbell.

La particolarità del suo stile risiedeva nella commistione di elementi decorativi di epoche artistiche opposte, dalla Magna Grecia al Rinascimento, dal Barocco alla Pop Art. La sua audacia era visibile persino nell’uso di materiali innovativi, come maglieria metallica e colorate sete stampate. Nel 1997, all’apice della notorietà, Versace venne assassinato dal serial killer Andrew Cunanan, sugli scalini della sua villa a Miami Beach, lasciando un immenso vuoto nel cuore degli italiani e non solo.

star wars morte nera, morte nera lampadario, morte nera fai da te,

Star Wars: come creare la Morte Nera con un lampadario

omicidio teresa e trifone news indagini

Omicidio Pordenone news: titolare lavanderia smentisce Giosuè Ruotolo