in ,

Giappone, strage in un centro disabili: accoltellate a morte 19 persone

Si è introdotto armato di coltello in un centro disabili e ha compiuto un massacro. “Volevo liberare il mondo dai disabili” è l’unica delirante affermazione rilasciata dall’assassino tratto in arresto.

La strage è avvenuta nella notte in un centro disabili Tsukui Yamayuri Garden di Sagamihara, distante una decina di chilometri a ovest di Tokyo. L’autore del massacro è un ragazzo di poco più di 26 anni, ex dipendente della struttura; 19 le vittime e 45 feriti, 4 dei quali in gravi condizioni. Questi i numeri del drammatico bilancio.

Appena entrato nella struttura, che ospita persone con disabilità e offre pasti, diversi servizi di assistenza e attività ricreative e riabilitazione, si è scagliato sui pazienti inermi colpendoli con ferocia. Dopo ha cercato di darsi alla fuga ma è stato fermato dalla polizia che in seguito a una breve colluttazione lo ha tratto in arresto. Ancora non completamente chiare le dinamiche dell’accaduto e il movente del killer.

Riforma pensioni precoci Quota 41

Pensioni 2016 news oggi: pensione anticipate per lavoratori precoci e usuranti in due tempi, ecco le ipotesi

rottweiler prato

Prato, tredicenne aggredita da tre rottweiler, è grave