in ,

Giappone:15enne strangola e decapita un’amica

Tragedia in Giappone. Una ragazzina di soli 15 anni nella città di Sasebo, prefettura di Nagasaki, nell’ovest del Giappone, si è macchiata di un terribile delitto. Ha strangolato e decapitato una compagna di classe. La testa della coetanea, Aiwa Matsuo è stata colpita ripetutamente con un oggetto contundente.

15enne strangolata decapitata Giappone

Nel frangente in cui la vittima ha tentato di reagire, l’adolescente le avrebbe anche tagliato la mano sinistra. La 15enne ha confessato affermando: “Ho fatto tutto da sola”. Amici e parenti hanno raccontato al Japan Times che la minorenne: “È una ragazza molto intelligente ma con degli alti e bassi emotivi”.

Un’altra compagna di classe la descrive così: “È un tipo sincero. Ultimamente però aveva mostrato fragilità e instabilità: spesso scoppiava a piangere nel bel mezzo di una discussione”.
Dieci anni fa capitò proprio nella stessa città un altro atroce delitto: una ragazzina di appena 11 anni aveva accoltellato a morte una sua compagna di classe.

Anticipazioni Il segreto martedì 29 luglio: la disperazione di Soledad

Silvio Berlusconi: Patrizia D’Addario non complottò contro di lui, risarcita