in

Giardini del gusto e delle arti Modena 2015: eventi e programma per riscoprire il piacere dei sensi

Cosa fare a Modena nei prossimi mesi? Inaugura oggi sabato 9 maggio 2015 la lunga kermesse “Giardini del gusto e delle arti”, appuntamento imperdibile per chi vuole abbinare alla cultura la buona cucina.

Messa in piedi da F.A.MO. – Fondazione Agroalimentare Modenese – con l’obiettivo di esaltare le prelibatezze del territorio richiamando il grande tema di Expo 2015, la kermesse ha in programma ben 130 eventi che da oggi fino al 20 settembre 2015 animeranno la suggestiva location dei Giardini Ducali e della Palazzina Vigarani. Passione per il cibo e cultura vanno a braccetto in un ricco cartellone di eventi, che spazia dagli itinerari del gusto alle mostre tematiche, dagli incontri con gli chef stellati alle conferenze con grandi esponenti della cultura, fino ad arrivare ai laboratori didattici e ai mercati della terra.

Curiosi di conoscere in anteprima qualche appuntamento? In programma oggi alle ore 17 ai Giardini Ducali l’inaugurazione, alla presenza delle autorità e con l’animazione a cura di Maurizo Cardillo, pronto a declamare il Manifesto della cucina futurista. Seguirà alle 21 primo grande appuntamento della rassegna: l’intervista di Gianni Riotta ad Amartya Sen, premio Nobel per l’economia (ingresso libero, fino ad esaurimento posti, alla Camera di Commercio della città).

Ricchissima la programmazione del mese di maggio nello spazio del Tinello Letterario: dalla chiacchierata su cibo e celiachia con Alessandra Melegari, Fabrizio Piva e Claudio Ferri (12 maggio, dalle 19 alle 20), all’incontro con Chiara Manzi sul tema “Antiaging con gusto” (28 maggio dalle 18 alle 19), fino ad arrivare agli aperitivi di Confagricoltura (13, 20 e 27 maggio dalle 19 alle 20). I più piccoli possono prendere parte ai laboratori di cucina e vestire i panni di chef per un giorno grazie alle iniziative della Bottega di Merlino o riscoprire l’importanza della prima colazione e di un consumo consapevole del cibo partecipando ai laboratori a cura di Coop Estense.

Chi ha voglia di percorrere un viaggio nella ricca tradizione culinaria modenese, visiti la mostra “Bacco, Banchetti e Bottura”, dove i piatti “storici” tornano ad essere protagonisti nelle creazioni dello chef Massimo Bottura (fino al 20 settembre), oppure apprezzi la videoinstallazione a cura di Dario Baldi, che esplora luoghi e sapori del territorio modenese (fino al 31 luglio). Infine, il Museo della Figurina di Modena e Alberto Capatti hanno unito le energie per mettere insieme un’esposizione che attraverso 300 immagini di figurine, cigarette card ed etichette celebra il mondo del cibo.

Volete toccare i prodotti modenesi “con mano”? Tutte le domeniche la città ospita il mercatino della terra, dove è possibile acquistare prelibatezze del territorio, oltre ai prodotti di Libera e Portobello (apertura nei mesi di maggio, giugno e settembre dalle 9:30 alle 21, luglio e agosto dalle 16 alle 22).

Per rimanere aggiornati sugli eventi, consultate il sito ufficiale di “Giardini del gusto e delle arti” e la pagina Facebook dedicata.

Image Credit: ShutterstockBasket with Italian food

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Ecco un idea regalo fai da te speciale per la festa della mamma 2015

Festa della mamma 2015 lavoretti: un’idea regalo fai da te speciale per questo giorno

anticipazioni verissimo

Verissimo anticipazioni, ospiti puntata 9 maggio: da Belen Rodriguez ad Andrea Bocelli