in ,

Gioco d’azzardo: a Bologna nuovi servizi per guarire dalla dipendenza

Ancora una volta di dipendenza dal gioco d’azzardo. Questa volta, però, si tratta di una notizia utile: l’Ausl di Bologna, per offrire una risposta concreta all’emergenza di assistere i tanti dipendenti dal guadagno facile – in città il numero dei malati da gioco d’azzardo è più che triplicato dal 2010 al 2013 – ha pensato di estendere a tutti i servizi cittadini che si occupano di tossicodipendenze (i cosiddetti SerT) la possibilità di fornire dei percorsi terapeutici ad hoc a chi è affetto da patologia da gioco.

gioco d'azzardo centri di cura Bologna

Finora solo ad alcuni dei SerT, nati negli anni Novanta per fornire assistenza a tossicodipendenti, si sono occupati di patologie da gioco. Ma ora l’esigenza è diversa, e questi stessi centri  – in tutto nove, con venticinque operatori specializzati al seguito – sono stati investiti di nuove funzioni, che permetteranno loro di accogliere i pazienti e mettere a punto percorsi specifici di tipo psicologico, oltre a fornire supporto ai familiari che spesso vivono situazioni di grande drammaticità.

consigli per mantenere abbronzatura

Abbronzatura, come conservarla a lungo in modo naturale

google drone

Google sfida Amazon: un drone per consegnare i prodotti