in ,

Giorgia Meloni candidata sindaco a Roma è ufficiale, Bellocchi della Lega: “servono attributi non verginelle a 5 stelle”

C’è un nuovo candidato sindaco per Roma, è Giorgia Meloni che questa mattina ha sciolto ogni riserbo e ha annunciato che correrà per la poltrona di primo cittadino della Capitale; la leader di Fratelli d’Italia davanti al Pantheon ha confermato quanto anticipato nei giorni scorsi da Matteo Salvini che aveva caldamente appoggiato fin dall’inizio la sua candidatura, esternando dubbi nei riguardi di Guido Bertolaso, sostenuto da Silvio Berlusconi.

“Ho deciso di correre per la carica di sindaco di Roma. Bisogna tornare all’orgoglio di essere romani: prima c’era l’orgoglio di essere cittadino romano, ora si pensa ai topi, a mafia capitale: sono spaventata che i cittadini non ci credano più.” Queste le parole utilizzate dalla Meloni per annunciare la sua candidatura a sindaco di Roma, un chiaro segnale anche nei confronti di chi aveva detto che non avrebbe potuto presentarsi a causa della gravidanza.

La Lega Nord ha subito esternato tutta la soddisfazione per la decisione della leader di Fratelli d’Italia, con Claudia Bellocchi che ha subito affermato tutta la sua soddisfazione per la scelta fatta: “Esprimo tutta la mia stima personale ed il pieno appoggio a Giorgia Meloni per la sua scelta di candidarsi Sindaco di Roma, basterebbe questo per convincere i romani che per cambiare Roma bisogna tirar fuori gli attributi, non servono verginelle a 5 Stelle o missionari.”

Bologna ragazzo salta clochard

Bologna, rapporti intimi in cambio di buoni voti: due ex studentesse accusano professore

Pasqua 2016: dove andare? 5 mete bellissime ma ingiustamente sottovalutate