in

Giorgio Manetti rompe il silenzio: «Non sono un burattino, a “Uomini e donne” un clima di malafede!»

Dopo l’addio a “Uomini e donne” Giorgio Manetti rompe il silenzio e parla del suo allontanamento dalla trasmissione. Il cavaliere di Firenze, ex storico di Gemma Galgani, ha risentito dell’atmosfera difficile che si respirava in studio già dallo scorso anno: i commenti al veleno di Gianni Sperti, gli applausi tiepidi del pubblico e gli scontri continui con le dame che arrivavano da ogni dove per corteggiarlo.

A distanza di pochi giorni dall’esordio della nuova stagione di Uomini e donne Giorgio ha deciso di rivelare il vero motivo del suo abbandono. Alla rivista ufficiale della trasmissione il gabbiano ha raccontato: «La gente a casa mi ha capito, in trasmissione invece si era creato un clima per me incomprensibile e di malafede. Uno degli opinionisti all’improvviso è diventato astioso e acido nei mie confronti. L’ho trovato strano perché prima tra noi c’era un buon rapporto, non ho capito cosa sia successo!». Molto probabilmente Giorgio Manetti fa riferimento a Gianni Sperti, con cui c’è stato lo scorso anno più di uno scontro. L’ex di Gemma ha dichiarato di essere stato incapace di trasmettere la sua spontaneità e filosofia di vita al pubblico in studio.

Nella stessa intervista Giorgio ha aggiunto: «Ho visto della malafede e allora no, non mi è andato più bene. Non sono un burattino e mi sono sentito un pesce fuor d’acqua. Ci sono stati alcuni episodi nel corso della scorsa stagione che, uno dopo l’altro, mi hanno indotto a prendere questa decisione!». Il cavaliere non sopportava più di essere attaccato ogni qual volta apriva bocca: «Se non ci fossero state Maria in studio e Lucia fuori dallo studio non sarei rimasto così a lungo, sarei andato via prima. Speravo cambiasse il vento ma niente da fare. Poi nell’ultima puntata c’è stato un duro scontro con una signora del pubblico, determinata a ribadire che io avevo trattato male Gemma: faceva un gesto non carino e ripeteva ‘Business! Business!’ mentre un’altra gridava ‘Vai a casa!’ e, in tutto questo, Gianni mi diceva che non potevo trattare il pubblico così!». Un allontanamento forzato, se vogliamo, quello di Giorgio. Manetti ha deciso di chiudere con il programma che gli aveva dato notorietà non certo a cuor leggero e più di qualcuno spera nel suo rientro in studio. Indovinate chi è che non aspetta altro? Ne vedremo delle belle.

Bob Sinclar abbandonato dalla moglie: il motivo davvero incredibile

Sergio Assisi, attore di “Una pallottola nel cuore”, sbotta: «In Italia se sai fare tante cose dai fastidio!»