in

Giorgio Panariello si racconta: “se non ho famiglia è colpa del lavoro”

Giorgio Panariello si è raccontato al Corriere della Sera spiegando il perché a 55 anni, a differenza degli amici di sempre come Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, non abbia ancora messo su famiglia e sia ancora single rispondendo così alle tante domande che si pongono, sulla sua vita privata, gli esperti del gossip.

L’attore non si è sottratto alle domande del giornalista che lo ha intervistato e molto scherzosamente ha risposto:” Io sono della scuola di Ceccherini. Comunque a 55 anni più che a una moglie o a un figlio bisogna cominciare a pensare a una badante. Mi sto guardando in giro, all’Est”.

Giorgio Panariello ha anche affrontato la tematica modo più serio, ammettendo di aver dato priorità alla carriera: “Sono esploso tardi, e ho pensato a me stesso. Fino a 40 anni non avevo una lira, facevo le tv private, non avevo né arte né parte, non sapevo cosa avrei fatto a 41. La mia vita era impegnata a raggiungere quel sogno, quel successo che avevo sempre inseguito. Quando a 40 mi è capitato il mio primo programma tv, è stato tutto un inseguire e un consolidare, sono stato preso da questo tritacarne. Forse se avessi avuto successo prima avrei potuto pensare anche a qualcos’altro”. Lo avreste mai detto?! Una cosa è certa, il comico toscano sta per tornare in tv con Panariello sotto l’albero — Lo Show che sarà il 22 e 23 dicembre a Livorno ed in contemporanea anche  in onda in prima serata su Rai1.

Tim Cook Intervista

Un ibrido tra iMac e iPad non ci sarà, parola di Tim Cook

Aggiornamento Android 6.0 Marshmallow uscita news: Samsung Galaxy Note 5, Galaxy S6 Edge+, Galaxy Note 4 e gli altri device del brand