in

Giornalisti freelance: il loro lavoro raccontato nel documentario #ZeroPotere

Si chiama “Zero Potere – Voci e storie di giornalisti freelance” ed è una testimonianza, coraggiosa e disarmante, della vita dei giornalisti in Italia.

Il documentario, realizzato da Marina Piccone e presentato oggi a Roma alle ore 17 presso la sede del Cesv, racconta la realtà dei freelance – spesso poco conosciuta – attraverso le parole di chi vive il giornalismo quotidianamente: reporter giovani e meno giovani, che spesso si calano in realtà di guerra, dall’Africa al Medio Oriente, percependo compensi ridicoli, senza aver diritto a malattia e a ferie, né tanto meno a rimborsi per i loro viaggi.

Eppure svolgendo un lavoro prezioso, importante per l’informazione italiana e indispensabile per la sopravvivenza dei giornali.

Per avere un assaggio del documentario, ecco in anteprima il trailer realizzato da Valeria Valli e Cristiano Piattoni:

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Ricette Dolci dopo il tiggì: la torta albero di Natale di Anna Moroni

14enne muore in classe

Bologna, 14enne muore a scuola: colpito da un malore durante la lezione