in

Giornata contro lo spreco alimentare 2015: un evento a Milano sulle startup sostenibili

Il mondo delle startup innovative e quello della sostenibilità alimentare si incontrano a Milano in occasione del convegno “Web e reti sociali contro lo spreco alimentare verso Expo 2015”, l’evento pensato dal Comune milanese per salutare la Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, giunta quest’anno alla seconda edizione.

La mattinata di studio, dove al fianco di rappresentanti politici relazioneranno anche Don Roberto Davanzo, Direttore della Caritas Ambrosiana e Marco Lucchini, Direttore del Banco Alimentare, sarà l’occasione per conoscere più da vicino i casi di alcune startup innovative che hanno fatto della sostenibilità ambientale la loro bandiera.

Quali sono i casi di successo che verranno presentati? A Bergamo alcuni giovani hanno progettato una piattaforma intelligente – “Breading” –  che favorendo l’incontro tra panifici e associazioni benefiche vuole combattere lo spreco del pane: dopo la fase di sperimentazione che ha coinvolto nel 2014 il territorio bergamasco e quello milanese, l’obiettivo dei giovani ideatori è quella di rendere l’applicazione operativa in vista di Expo 2015. Una seconda best-practice è quella rappresentata da “MyFoody”, la piattaforma di e-commerce nata nel 2012 che mette in relazione i grossisti, la piccola distribuzione e i ristoranti per evitare che prodotti in scadenza, eccedenza o con difetti nel packaging vengano sprecati. Di “S-cambia Cibo”, terza startup che sarà presentata in occasione del convegno, UrbanPost si è già occupato.

Per i milanesi, e chiunque voglia saperne di più, l’appuntamento con l’evento è domani 5 febbraio nella Sala Alessi di Palazzo Marino dalle 10 alle 13: qui trovate la locandina e ogni altro dettaglio.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

sola dei famosi catherine spaak

Isola dei Famosi 2015: l’addio di Catherine Spaak è dovuto alle clausole misteriose del suo contratto?

Fabio Colloricchio

Uomini e Donne, registrazione 4 febbraio: Fabio Colloricchio, boom di corteggiatrici