in

Giornata in memoria delle vittime dell’immigrazione: oggi 3 ottobre 2019

A 6 anni di distanza dalla strage di Lampedusa, in cui persero la vita 366 migranti, perlopiù eritrei, si celebra oggi, 3 ottobre 2019, la Giornata nazionale delle vittime dell’immigrazione. Un modo per ricordare tutti gli uomini, le donne e i bambini, che nel tentativo di raggiungere l’Europa per un futuro migliore, sono morti.

Giornata in memoria delle vittime dell’immigrazione

E proprio quella strage al largo dell’Isola dei Conigli ha portato lo Stato, su proposta del Comitato Tre Ottobre, ad istituire la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione. La legge n. 45 del 2016, entrata in vigore il 16 aprile successivo, con cui è stata istituita la ricorrenza giustifica la motivazione all’articolo 1: “Al fine di conservare e di rinnovare la memoria di quanti hanno perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria”. Da quel maledetto 3 ottobre 2013, definito dall’allora sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, “un tappeto di carne umana”, ogni anno nel Giorno della Memoria e dell’Accoglienza, vengono organizzate manifestazioni ed eventi proprio per sensibilizzare all’inclusione. Da allora purtroppo migliaia di bambini, donne e uomini continuano a morire attraversando il Mediterraneo in fuga da povertà e miseria. E sono cifre che fanno paura: finora parliamo di 15.000 tra morti e dispersi. Numeri paragonabili a quelli di una guerra, un conflitto dinnanzi a cui non si possono chiudere gli occhi. Il prossimo 8 ottobre a Lussemburgo il Consiglio dei Ministri dell’Interno UE si troverà a riflettere sull’argomento: l’obiettivo è quello di trovare e attuare politiche più giuste e soprattutto più umane.

L’omaggio della Rai

Per ricordare la strage di Lampedusa la Rai ha creato degli spazi ad hoc: dopo Uno Mattina ne discuterà su Raiuno La vita in diretta (ore 16), poi su Raidue I Fatti Vostri (11.15) e Detto fatto (14.30). Infine Rai Tre darà spazio alla ricorrenza con Quante Storie (12.45) e con Geo (dalle 17). Anche Blob, alle 20, dedicherà buona parte del programma all’anniversario di quella tragedia. Sempre su Rai 3 andrà in onda il film documentario Where are you? Dimmi dove sei (23.10) per la regia di Jesus Garces Lambert. Per altri dettagli sulla programmazione vi invitiamo a cliccare qui. 

leggi anche l’articolo —> Cosenza, prende a calci un bimbo di 3 anni immigrato: «Si era avvicinato a mia figlia!»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Ludovica Valli libro, l’influencer mette le mani avanti: «Sembrerà “copiato” ma era un mio sogno»

Sondaggi politici di oggi, Tecnè: percentuali dei partiti al 1° ottobre