in , ,

Giornata Internazionale della Montagna 2015: ecco gli eventi organizzati

Oggi, 11 dicembre 2015, come è stata sancito nel 1992 con il capitolo 13 dell’Agenda 21 “Managing Fragile Ecosystems: Sustainable Mountain Development” e dichiarato dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2002 stabilendo, inoltre, l’11 Dicembre di ogni anno, a partire dal 2003, è la giornata internazionale della montagna 2015, ovvero una giornata per creare consapevolezza circa l’importanza delle montagne, per evidenziare le opportunità e i vincoli nello sviluppo di queste ultime e per costruire alleanze che porteranno un cambiamento in tutto il mondo. Quest’anno, però,  come tema è stato scelto quello riguardante la promozione dei prodotti della montagna. Ecco quindi alcuni eventi organizzati per questa importantissima giornata.

In Valle d’Aosta, ad esempio, la giornata internazionale della montagna sarà celebrata con due giorni di arrampicate sportive, prove di equilibrio, escursioni ma anche dibattiti e confronti tra esperti. Con l’evento Passiona Montagna, sabato 12 e domenica 13 dicembre, ad esempio, visto che il 43% delle montagne alte più di 4.000 metri delle Alpi si trova in Valle d’Aosta e più del 30 per cento del territorio valdostano è protetto, si celebreranno i monti come luogo di cultura, di innovazione, di sport e di svago. Nella giornata di sabato, poi, il meteorologo Luca Mercalli darà vita ad un simposio intitolato Montagna è, al quale interverranno: guide alpine, guide della natura, rifugisti, imprenditori.

A Foligno il Cai e la Diocesi di Foligno nell’ambito del Progetto Cittadini del Mondo, l’Istituto comprensivo G. Galilei di Sant’Eraclio, con il supporto del Corpo Forestale dello Stato comando di Foligno, patrocinata dal Comune di Foligno e da Earth Day Italia, main partner italiano dell’Earth Day Network di Washington, cercheranno di far crescere nei giovani la consapevolezza sullo sviluppo sostenibile delle regioni montane, sull’importanza delle montagne per la salute ecologica, sull’importanza del grande patrimonio storico, sociale, culturale degli uomini e delle donne che con la loro presenza sono i custodi e gestori delle montagne.

A Catanzaro, invece, per la Giornata internazionale della montagna sono state organizzate proiezioni naturalistiche: “sulle montagne calabresi” e sulla “storia dell’alpinismo”, letture ad hoc e canti a tema.

photo credit: Bardonecchia via photopin (license)

omicidio garlasco news svolta nel caso

Omicidio Garlasco, la madre di Chiara Poggi: “Mi aspetto giustizia per mia figlia”

Capodanno 2016 viaggio bellissimo

Capodanno 2016: 5 offerte per un viaggio bellissimo e ultra romantico