in ,

Giornata Mondiale Autismo 2016: stanziati nuovi fondi mentre la ricerca continua

Ricorre oggi, 2 aprile 2016, la Giornata Mondiale della consapevolezza dell’Autismo istituita dall’Organizzazione delle Nazioni Unite nel 2007 con il fine di sensibilizzare la comunità di fronte ad una patologia che colpisce, solo in Italia, circa 500 mila persone. Per tale occasione il ministro della Sanità Beatrice Lorenzin ha reso noto l’inserimento ufficiale dell’autismo nei Lea, ovvero i Livelli Essenziali di Assistenza con un finanziamento pari a 50 milioni di euro.

Nel frattempo è al momento al vaglio in Senato un’altra importa proposta di legge che potrebbe andare ad aiutare le numerose persone che in Italia soffrono di disabilità gravi e non possono più contare sull’aiuto della famiglia. La legge “Dopo di noi” prevede la costituzione di un fondo presso il ministero del Lavoro di 90 milioni di euro per il 2016 destinato alla copertura finanziaria di interventi legislativi per la tutela e l’assistenza dei disabili gravi.

Intanto in occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo 2016 i più grandi e importanti monumenti al mondo si colorano di blu. Dalla Mole Antonelliana al Colosseo, dall’Empire State Building al Cristo Redentore di Rio de Janeiro durante la notte si sono colorati di blu per sostenere la ricerca sull’autismo. La ricerca quindi continua tanto che recentemente uno studio ha sfatato il luogo comune che le persone affette di autismo siano fredde e prive di empatia. Un altro studio intanto, portato avanti da Cnr, Università di Milano e Istituto clinico Humanitas e pubblicato sulla rivista Cell Reports, spiega come l’ormone ossitocina svolga un’importante funzione nella fase di sviluppo neuronale post-natale, influenzando l’attività del neurotrasmettitore Gaba, la cui alterazione è legata a molte malattie neurologiche con sintomatologia autistica.

Credit Foto: nito / Shutterstock

Vinitaly Verona 2016 cosa fare in città e info sull'evento

Vinitaly 2016: prezzi, date e novità, cosa vedere e cosa fare a Verona, tra eventi e degustazioni

50 sfumature di nero

50 sfumature di nero, Bella Heatchote ci porta direttamente sul set e ammette: “Mi diverto da matti”