in

Giornata mondiale della vista 2016, in piazza contro la retinopatia diabetica: ecco gli appuntamenti in Italia

Il 13 Ottobre torna anche quest’anno la Giornata mondiale della vista, giornata che in questo 2016 verrà dedicata alla prevenzione della retinopatia diabetica: l’appuntamento è nelle piazze italiane con materiale informativo, eventi e check-up gratuiti.

Si celebrerà domani la Giornata mondiale della vista che, nel nostro Paese, avrà quest’anno come tema portante la prevenzione della retinopatia diabetica, una malattia che ogni anni colpisce 147 milioni di persone al mondo su 422 milioni di diabetici. Ma di cosa si tratta? La retinopatia diabetica, una complicanza grave e frequente del diabete, è tra le principali cause di ipovisione e cecità, soprattutto nei soggetti in età lavorativa (20-65 anni): nelle persone affette da diabete, infatti, è fondamentale fare costantemente controlli per valutare la salute degli occhi. E’ proprio per informare e sensibilizzare gli italiani sulla prevenzione di questa malattia che, in occasione della Giornata mondiale della vista 2016, nelle piazze italiane verranno organizzati appuntamenti e check-up gratuiti.

In particolare, sarà possibile ricevere materiale informativo in tutte le piazze delle province italiane mentre verranno organizzati controlli oculistici gratuiti in molte città italiane tra cui Torino, Trento, Vicenza ma anche Trieste, Reggio Emilia, Arezzo, Roma, Napoli e Catania. Tanti anche gli eventi divulgativi tra i quali segnaliamo, in particolar modo, quello che si terrà nella Capitale ovvero una tavola rotonda dal titolo “La Retinopatia diabetica: prevenzione, cura e riabilitazione” che si svolgerà nella Sala del Refettorio di Palazzo S. Macuto della Camera dei Deputati (via del Seminario 76) alle ore 11:00: per l’elenco completo delle iniziative, consultare il sito dedicato all’iniziativa.

7 borghi bellissimi da vedere per il ponte 1 novembre 2016

7 borghi bellissimi in Italia da visitare per il ponte del 1° novembre

pagliacci

#ClownAlert USA: i pagliacci assalitori salgono di numero