in

Giornata nazionale AIDO: un anthurium a sostegno della donazione degli organi

L’1 e il 2 Ottobre, 1500 piazze italiane parteciperanno alla giornata nazionale AIDO: l’iniziativa “Un Anthurium per l’informazione” nasce con lo scopo di sensibilizzare e informare i cittadini italiani sulla campagna di sensibilizzazione sulla donazione organi promossa dall’associazione A.I.D.O. – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.

L’1 e il 2 Ottobre torna nelle piazze italiane l’iniziativa “Un Anthurium per l’informazione” che, promossa e organizzata dall’Aido, punta a riaccendere i riflettori sull’importanza della donazione degli organi: anche quest’anno volto dell’iniziativa è Stefano D’Orazio che è protagonista della campagna stampa e televisione grazie allo spot diretto dal regista Fausto Brizzi. Ma cos’è l’A.I.D.O. e di cosa si occupa? L’associazione è nata nel 1973 e vanta ora oltre 1 milione e 300mila soci su tutto il territorio nazionale: con il suo lavoro, l’AIDO ha contribuito a fare dell’Italia il primo Paese in Europa per la qualità dei trapianti e il terzo per numero. La popolazione italiana, infatti, ha capito che il trapianto non è un virtuosismo medico né una sperimentazione bensì un mezzo decisivo e una terapia consolidata.

Il trapianto di organi e tessuti continua purtroppo ad essere un problema di grande rilevanza sociale, dove la domanda di salute continua a crescere in maniera costante e per la quale è indispensabile adeguare la quantità delle prestazioni, la quale può essere aumentata grazie ad una presa di coscienza di tutta la società sull’importanza della donazione come dovere morale e sociale. Proprio per questo motivo, da tre anni A.I.D.O. sostiene l’opera d’informazione per il progetto Una scelta in Comune: cioè la possibilità di esprimere il proprio consenso o il dissenso alla donazione di organi e tessuti nel momento del rilascio o rinnovo della carta d’identità presso l’ufficio anagrafe dei Comuni abilitati, da parte di cittadini maggiorenni. Nel caso in cui il cittadino decida di esprimere la propria volontà ‐ sia essa positiva o negativa ‐ questa confluirà direttamente nel Sistema Informativo Trapianti, consultabile 24 ore su 24 in modalità sicura dai medici del coordinamento, sistema in cui sono registrate anche le dichiarazioni di volontà raccolte da A.I.D.O. Per maggiori informazioni riguardo l’associazione o sull’iniziativa, www.aido.it.

lorenzo negli stadi tour 2015, jovanotti, ancona

Lorenzo Cherubini Jovanotti curiosità, 50 anni e 10 chicche da post-it

Totti 40 anni,il Pupone spegne le candeline: le istantanee da conservare [GALLERY]