in

Giornate FAI 2015 Veneto, Toscana, Emilia-Romagna: ecco i luoghi da visitare

Siete appassionati di arte e di storia e avete voglia di riscoprire qualche luogo insolito? Segnatevi in agenda l’appuntamento primaverile con le Giornate del FAI: anche nel 2015, e precisamente sabato 21 e domenica 22 marzo, sarà possibile visitare, con un contributo volontario, 780 luoghi in tutta Italia. Obiettivo? Far riscoprire alla cittadinanza gioielli architettonici meno conosciuti, grazie alla guida di studenti pronti a vestire per l’occasione i panni da ciceroni, e al tempo stesso sostenere le attività del Fondo per l’Ambiente Italiano, che promuove costantemente iniziative di sensibilizzazione a tutela dell’ambiente e per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico italiano.

Ricchissima l’offerta degli itinerari in Veneto. L’area archeologica del complesso termale di Montegrotto Terme, nel Padovano, apre le porte al pubblico sabato pomeriggio dalle 15 alle 17:30 e domenica dalle 10:30 alle 17:30; a Venezia, tra le altre occasioni, c’è la possibilità di accedere alla Cappella del Volto Santo in Cannaregio (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16, entrambi i giorni) e all’Oratorio dei Crociferi, nel Campo dei Gesuiti (domenica dalle 10 alle 16). Tra i luoghi più insoliti da scoprire in Veneto c’è la Scuola enologica I.S.I.S.S. Cerletti di Conegliano, nel Trevigiano (sabato 21 ore 14:30-18, domenica ore 10-12:30/14:30-18) e l’Antiquarium di Loreo, a Rovigo, con un’infinità di eventi collaterali, dai concerti ai mercatini (visite entrambi i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14:30 alle 17). Voglia di un itinerario “green”? A Castelfranco Veneto, nel Trevigiano, il parco di Villa Bolasco apre i cancelli al pubblico sabato dalle 14:30 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.

Tantissimi i luoghi da riscoprire in Toscana: dall’Orto botanico “Pietro Pellegrini” di Massa (aperto sia sabato che domenica dalle 9 alle 17) alla Biblioteca Marucelliana di Firenze (dalle 10 alle 16, entrambi i giorni), fino ad arrivare alle Pieve dei Santi Pietro e Paolo a Monteriggioni, nel Senese, a cui è possibile abbinare escursioni sulle montagne circostanti (visite, sia sabato che domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 14:30 alle 17:30). A Livorno sono due i palazzi che il FAI permette di riscoprire: il Palazzo delle Colonne di Marmo e il Palazzo del Monte del Pietà (entrambi aperti sabato dalle 14 alle 18 e domenica dalle 10 alle 18:30). Segnaliamo, infine, due luoghi segnalati nel censimento dei “Luoghi del cuore”: il suggestivo percorso della Certosa di Calci, nel Pisano (con partenze ogni ora, sabato dalle 14:30 alle 18:30 e domenica dalle 9:30 alle 19:30) e il Mulino dei Conti Galli di Scandicci, a pochi chilometri da Firenze, che sarà aperto domenica dalle 10 alle 16.

In Emilia-Romagna, tra le tante occasioni, segnaliamo la possibilità di visitare la Pinacoteca nazionale di Ferrara a Palazzo Diamanti (apertura entrambi i giorni dalle 10 alle 17:30) e una visita “insolita” alla stazione delle ferrovie provinciali di Modena (apertura sia sabato che domenica dalle 9:30 alle 17). A Parma domenica 22 marzo dalle 9:30 alle 15 apre le porte al pubblico la raffinata Cappella Ducale di San Liborio, da prendere in considerazione anche perché la visita è accompagnata ad una serie di eventi collaterali, tra cui la camminata per i luoghi ducali di Colorno – stesso giorno, dalle 9 alle 15 – e da un evento per i più piccoli, dai 4 ai 10 anni, dalle 14:30 alle 17:30. Se desiderate fare una gita fuori porta nell’entroterra romagnolo, recatevi a Bertinoro, nel Forlivese, dove potrete visitare il Santuario della Madonna del Lago (aperto entrambi i giorni dalle 14:30 alle 17:30, con possibilità di visita guidata per i non udenti sabato alle 11:00, previa prenotazione) o a Villa “La Rotonda”, a Savignano, dove verranno ripercorse le orme della Grande Guerra attraverso immagini e suoni (apertura il sabato dalle 9:30 alle 18:30, la domenica per i soci FAI).

Ricordate che gli eventi e i luoghi riportati sono solo un assaggio: visitate il sito ufficiale e scoprite tutte le opportunità in programma. Se vi abbiamo convinto a partire, date un’occhiata alle migliori offerte di hotel nella regione Veneto, in Toscana e in Emilia-Romagna.

(nell’immagine tratta da Facebook è rappresentata Villa dei Vescovi a Padova, bene FAI aperto tutto l’anno)

Uomini e Donne trono classico: oggi vedremo le esterne di Valentina

Europa League

Sorteggio Europa League: ecco i pericoli per Napoli e Fiorentina