in

Giornate FAI 2015 Veneto, Toscana, Emilia-Romagna: ecco i luoghi da visitare

Siete appassionati di arte e di storia e avete voglia di riscoprire qualche luogo insolito? Segnatevi in agenda l’appuntamento primaverile con le Giornate del FAI: anche nel 2015, e precisamente sabato 21 e domenica 22 marzo, sarà possibile visitare, con un contributo volontario, 780 luoghi in tutta Italia. Obiettivo? Far riscoprire alla cittadinanza gioielli architettonici meno conosciuti, grazie alla guida di studenti pronti a vestire per l’occasione i panni da ciceroni, e al tempo stesso sostenere le attività del Fondo per l’Ambiente Italiano, che promuove costantemente iniziative di sensibilizzazione a tutela dell’ambiente e per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico italiano.

Ricchissima l’offerta degli itinerari in Veneto. L’area archeologica del complesso termale di Montegrotto Terme, nel Padovano, apre le porte al pubblico sabato pomeriggio dalle 15 alle 17:30 e domenica dalle 10:30 alle 17:30; a Venezia, tra le altre occasioni, c’è la possibilità di accedere alla Cappella del Volto Santo in Cannaregio (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16, entrambi i giorni) e all’Oratorio dei Crociferi, nel Campo dei Gesuiti (domenica dalle 10 alle 16). Tra i luoghi più insoliti da scoprire in Veneto c’è la Scuola enologica I.S.I.S.S. Cerletti di Conegliano, nel Trevigiano (sabato 21 ore 14:30-18, domenica ore 10-12:30/14:30-18) e l’Antiquarium di Loreo, a Rovigo, con un’infinità di eventi collaterali, dai concerti ai mercatini (visite entrambi i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14:30 alle 17). Voglia di un itinerario “green”? A Castelfranco Veneto, nel Trevigiano, il parco di Villa Bolasco apre i cancelli al pubblico sabato dalle 14:30 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.

Tantissimi i luoghi da riscoprire in Toscana: dall’Orto botanico “Pietro Pellegrini” di Massa (aperto sia sabato che domenica dalle 9 alle 17) alla Biblioteca Marucelliana di Firenze (dalle 10 alle 16, entrambi i giorni), fino ad arrivare alle Pieve dei Santi Pietro e Paolo a Monteriggioni, nel Senese, a cui è possibile abbinare escursioni sulle montagne circostanti (visite, sia sabato che domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 14:30 alle 17:30). A Livorno sono due i palazzi che il FAI permette di riscoprire: il Palazzo delle Colonne di Marmo e il Palazzo del Monte del Pietà (entrambi aperti sabato dalle 14 alle 18 e domenica dalle 10 alle 18:30). Segnaliamo, infine, due luoghi segnalati nel censimento dei “Luoghi del cuore”: il suggestivo percorso della Certosa di Calci, nel Pisano (con partenze ogni ora, sabato dalle 14:30 alle 18:30 e domenica dalle 9:30 alle 19:30) e il Mulino dei Conti Galli di Scandicci, a pochi chilometri da Firenze, che sarà aperto domenica dalle 10 alle 16.

In Emilia-Romagna, tra le tante occasioni, segnaliamo la possibilità di visitare la Pinacoteca nazionale di Ferrara a Palazzo Diamanti (apertura entrambi i giorni dalle 10 alle 17:30) e una visita “insolita” alla stazione delle ferrovie provinciali di Modena (apertura sia sabato che domenica dalle 9:30 alle 17). A Parma domenica 22 marzo dalle 9:30 alle 15 apre le porte al pubblico la raffinata Cappella Ducale di San Liborio, da prendere in considerazione anche perché la visita è accompagnata ad una serie di eventi collaterali, tra cui la camminata per i luoghi ducali di Colorno – stesso giorno, dalle 9 alle 15 – e da un evento per i più piccoli, dai 4 ai 10 anni, dalle 14:30 alle 17:30. Se desiderate fare una gita fuori porta nell’entroterra romagnolo, recatevi a Bertinoro, nel Forlivese, dove potrete visitare il Santuario della Madonna del Lago (aperto entrambi i giorni dalle 14:30 alle 17:30, con possibilità di visita guidata per i non udenti sabato alle 11:00, previa prenotazione) o a Villa “La Rotonda”, a Savignano, dove verranno ripercorse le orme della Grande Guerra attraverso immagini e suoni (apertura il sabato dalle 9:30 alle 18:30, la domenica per i soci FAI).

Ricordate che gli eventi e i luoghi riportati sono solo un assaggio: visitate il sito ufficiale e scoprite tutte le opportunità in programma. Se vi abbiamo convinto a partire, date un’occhiata alle migliori offerte di hotel nella regione Veneto, in Toscana e in Emilia-Romagna.

(nell’immagine tratta da Facebook è rappresentata Villa dei Vescovi a Padova, bene FAI aperto tutto l’anno)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Uomini e Donne trono classico: oggi vedremo le esterne di Valentina

Europa League

Sorteggio Europa League: ecco i pericoli per Napoli e Fiorentina