in

Giornate FAI 2016 di primavera in Veneto: i luoghi da scoprire il 19 e 20 marzo, tra arte e natura

Siete appassionati di arte e natura e avete voglia di percorrere qualche itinerario inedito, in vista della primavera? Segnatevi in agenda l’appuntamento con le Giornate FAI 2016, che anche quest’anno – precisamente sabato 19 e domenica 20 marzo – aprono al pubblico ben 900 luoghi bellissimi in tutta Italia. Qual è l’obiettivo di questa meritevole iniziativa? Permettere alla cittadinanza di riscoprire gioielli architettonici meno noti, grazie alla preziosa guida di studenti-ciceroni, e al tempo stesso con un contributo volontario dare una mano alle attività che il Fondo per l’Ambiente Italiano realizza tutto l’anno.

Se siete alla ricerca di qualche proposta in Veneto, continuate a leggere: anche quest’anno la regione offre tantissime opportunità. Nel Padovano vale la pena di visitare Villa dei Vescovi, immersa nel verde dei Colli Euganei, la Scoletta del Carmine, con il suo ciclo pittorico dipinto dagli artisti padovani nel XVI secolo, o ancora la raffinata Villa Todeschini, nel comune di Noventa Padovana. A Pieve di Cadore, nel Bellunese, apre al pubblico la casa di Tiziano Vecellio l’Oratore, così come il Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore, con le sue eleganti forme rinascimentali.

A Venezia, tra i vari luoghi, si potrà fare tappa alla Chiesa di San Nicolò dei Mendicoli, fondata nel VII secolo da alcuni rifugiati padovani in fuga dai barbari, o alla Fondazione Giorgio Cini, importante istituzione culturale sorta sull’Isola di San Giorgio Maggiore. Ingresso esclusivo al Palazzo Corner Mocenigo, prestigiosa testimonianza della Venezia rinascimentale. Aperto anche in questa occasione il Negozio Olivetti in Piazza San Marco.

Invitiamo tutti gli interessati a consultare il cartellone completo delle iniziative sul portale ufficiale, dove potete trovare anche indirizzi, orari di apertura ed eventuali modalità di prenotazione.

In apertura: Villa dei Vescovi, a Padova – Image Credit: cristalvi/Shutterstock.com

STRAGE BERLINO TUNISINO RICERCATO

Berlino, esplode auto in movimento: si teme attentato terroristico

al sisi

Generazione carcere: l’Egitto è un teatrino e di Giulio Regeni ce ne sono 41000