in ,

Giovani in fuga: i 10 paesi in cui conviene vivere

Molti giovani italiani sono costretti ad emigrare verso paesi con maggiori offerte lavorative, perché non soltanto ci sono più opportunità che in Italia, ma sono anche di qualità differente. Le raccomandazioni sono all’ordine del giorno e molti giovani italiani ricchi di talento e con un percorso di studi e di esperienze notevoli, non vengono nemmeno presi in considerazione. Nicola Persico e Giuseppe Russo hanno effettuato una ricerca su LaVoce.info dove si leggono i 10 paesi in cui conviene vivere e cercare lavoro.

giovani fuga germania

La crisi economica ha eroso rendite, ridimensionato ambizioni e possibilità di crescita, cancellato interi settori, tutte condizioni che hanno delineato la perdita di capitale umano, la fuga di cervelli. Nella ricerca di Persico e Russo si vengono analizzati 4 parametri che definiscono una classifica dei posti nei quali conviene emigrare. I parametri sono: il Pil pro capite del paese di destinazione, il rapporto debito / Pil, un indice di efficienza del sistema economico e l’apertura dei cittadini del Paese di destinazione al fenomeno dell’immigrazione.

I 10 paesi in cui conviene vivere, in ordine dal primo al decimo posto, sono: Qatar, Australia, Svezia, Kuwait, Singapore, Stati Uniti, Olanda, Germania, Nuova Zelanda e Taiwan.

 

giornalista americano decapitato

Guerra in Iraq 2014: Usa continuano raid aerei, a Bagdad altri 350 soldati

ashya king

Ashya King, bambino malato di tumore al cervello: liberati i genitori