in ,

Giovanna Mezzogiorno età, altezza, vita privata: tutto sull’attrice nel cast de La Compagnia del cigno

Giovanna Mezzogiorno torna in tv nella fiction eventoLa compagnia del Cigno”. La bella attrice romana interpreta un ruolo marginale ma comunque fondamentale per la crescita, personale e professionale, del protagonista, Matteo, il giovane violinista che lascia la cittadina di Amatrice per trasferirsi a Milano per realizzare il suo sogno. Giovanna Mezzogiorno è un’attrice italiana che da tempo è conosciuta e molto apprezzata dagli amanti del piccolo e grande schermo, sia per le doti recitative, sia per l’indiscutibile bellezza. Vediamo tutte le curiosità sulla vita privata e professionale dell’artista.

Giovanna Mezzogiorno età altezza vita privata: tutto sull'attrice nel cast de La Compagnia del cigno

Le misure di Giovanna Mezzogiorno, tutto sull’attrice de La Compagnia del Cigno

Giovanna Mezzogiorno nasce a Roma, il 09 novembre 1974, sotto il segno dello Scorpione. E’ figlia d’arte di Cecilia Sacchi, attrice di teatro scomparsa nel 2010, e di Vittorio Mezzogiorno, attore che ci ha lasciati nel 1994 a causa di un improvviso collasso cardiaco. Giovanna cresce in una famiglia di artisti, un ambiente stimolante che le ha permesso di coltivare la passione per la recitazione, rendendola celebre a livello nazionale e internazionale. Di indiscussa bellezza, Giovanna Mezzogiorno ha un fisico invidiabile, è alta 1.65 metri e pesa circa 53 kg. 

Giovanna Mezzogiorno età altezza vita privata: tutto sull'attrice nel cast de La Compagnia del cigno

La carriera di Giovanna Mezzogiorno, film, serie tv, tutta la filmografia dell’attrice de La Compagnia del Cigno

Come ogni artista dal cognome già noto dimostrare di avere del talento da vendere è sempre una gara difficile da vincere. Ma Giovanna Mezzogiorno si è rimboccata le maniche sin dall’età di 19 anni quando decide di darsi alla recitazione e di buttarsi a capofitto nello studio. Dopo aver studiato recitazione a Parigi, debutta a teatro. La Mezzogiorno solca il primo palco teatrale nella rappresentazione di Qui est là. Si tratta di una messa in scena ispirata all’Amleto di Shakespeare nella quale recita la parte di Ofelia. L’Opera riscuote un buon successo sia da parte del pubblico che della critica e dopo varie repliche recitate sui palchi di tutta Europa riceve il premio Coppola Prati nel 1996. Nel 1997 si lancia in un’esperienza da grande schermo con Il viaggio della sposa, vincendo il Premio Flaiano come migliore interprete femminile. Da quel momento Giovanna continua a prendere parte a numerose interpretazioni cinematografiche fino all’indiscusso successo del 2001 con L’ultimo bacio di Gabriele Muccino. Nel 2002 offre il volto a Ilaria Alpi, interpretando la giornalista del Tg3 rimasta uccisa durante il conflitto somalo e si aggiudica il Nastro d’argento come migliore attrice protagonista. Seguono dal 2003 in poi molti progetti di successo che le assicureranno la notorietà a livello nazionale: La finestra di fronte di Ferzan Ozpetek, L’amore ritorna (2004), La bestia nel cuore (2005), L’amore ai tempi del colera (2007) e Lezioni di volo (2007). Nel 2009 veste i panni di Ida Dalser, la prima moglie di Benito Mussolini, in Vincere, dove trova l’amore con l’attuale marito Alessio e vince un Nastro d’argento ed un Globo d’oro. Durante gli ultimi anni Giovanna è stata impegnata su diversi progetti, anche produttivi, come  nel documentario sul padre, Vittorio, intitolato Negli occhi, diretto da Daniele Anzellotti e Francesco Del Grosso. Nel 2016 è la voce Kaa il serpente de Il libro della giungla, la versione live action firmata Disney, ed è nel cast di Come diventare grandi nonostante i genitori di Luca Lucini. la ritroviamo ora nel cast de La Compagnia del Cigno pronta ad emozionare il piccolo schermo ancora una volta.

La vita privata di Giovanna Mezzogiorno, l’amore, la famiglia

Il viso di Giovanna è ricco di tratti dolci e dietro un atteggiamento timido e introverso urla una personalità forte. Della vita privata della brava interprete di pellicole si sa molto poco, è una persona molto riservata e le uniche occasioni in cui ha fatto parlare di sé sono state le nozze e la maternità. Sul set di Vincere l’attrice ha conosciuto il macchinista Alessio Fugolo: i due sono diventati marito e moglie presso il Municipio di Griante (Como), in quanto l’attrice è atea, il 24 ottobre 2009. Per quanto riguarda la gravidanza, l’attrice non ha mai avuto timore di farsi ritrarre con il pancione, decisamente abbondante considerato il parto gemellare. Dal 2011, Giovanna e Alessio sono genitori di due gemellini, Leone e Zeno. 

Leggi anche –> La compagnia del Cigno, cast e trama

 

isabella noventa investigatore privato

Omicidio Isabella Noventa, motivazioni sentenza: il trio diabolico la voleva morta da tempo

Brasile, un cane si addormenta sulla statua di Cristo: la reazione sorprendente del parroco