in

Giovanni Falcone e i ventimila ragazzi delle “Navi della legalità” arrivati a Palermo per ricordarlo

Studenti di ogni ordine e grado sono arrivati a Palermo con le “Navi della legalità” messe a disposizione da Snav, per commemorare il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani, uccisi sull’autostrada Palermo-Mazzara del Vallo. Il viaggio è organizzato ogni anno dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con la fondazione Giovanni e Francesca Morvillo. Alle celebrazioni, in cui si ricorderanno tutte le vittime della mafia, parteciperanno anche delegazioni di studenti italo-americani atterrati all’aeroporto Falcone-Borsellino della città con il volo inaugurale della compagnia Meridiana che collega New York a Palermo.

nave della legalità

Gli studenti, salpati dal porto di Civitavecchia, hanno viaggiato assieme a l ministro dell’istruzione Stefania Giannini, il presidente del Senato, Pietro Grasso, il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, il presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, il presidente dell’Antimafia, Rosy Bindi, il professore Nando Dalla Chiesa e tanti altri rappresentati delle istituzioni e della società civile. durante il tragitto le scolaresche, che per tutto l’anno si sono dedicati a progetti antimafia,  hanno partecipato a dibattiti dedicati all’educazione alla legalità e all’uso corretto del denaro pubblico. Ad accogliere la nave al porto palermitano, Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso e centinaia di persone in attesa di iniziare una giornata ricca di appuntamenti.

Gli studenti si divideranno in due delegazioni per partecipare ai vari eventi. Una parte tra cui i giovani provenienti da New York e Washington si recheranno all‘Aula Bunker del carcere Ucciardone per assistere ad un’iniziativa commemorativa istituzionale alla quale parteciperanno personalità del mondo politico. L’altra delegazione si recherà in Via D’Amelio luogo della strage in cui furono uccisi i magistrato Paolo Borsellino e i ragazzi della sua scorta. Le due colonne di ragazzi nel pomeriggio partiranno daq uesti luoghi simbolo per recarsi in via Notarbartolo dove, alle 17,58 sarà osservato un minuto di silenzio. Sarà un momento in cui l’Italia non sarà divisa in fazioni, uniti nel sentimento che la mafia non deve sullo Stato di diritto.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Il Tempo del coraggio e dell'amore Sira Quiroga

Anticipazioni Il tempo del coraggio e dell’amore, puntata 23 maggio 2014: Sira entra nei Servizi Segreti Britannici e diventa la spia Arihs Agoriuq

Berlusconi junior riforme Renzi

Berlusconi Junior: chiesti 3 anni e 2 mesi per frode fiscale