in ,

Giovanni Floris lascia la Rai: firmato contratto milionario con La 7

Dopo quasi 20 anni di sodalizio, il giornalista Giovanni Floris ha deciso di lasciare la Rai. La notizia ufficiale è giunta a mezzo stampa qualche ora fa: “Rimettersi in gioco è salutare e giusto”, ha spiegato il giornalista, che ha speso parole di ringraziamento per l’Azienda: “Ringrazio la Rai e Ballarò cui devo tutto, perché in questi lunghi anni mi hanno formato e dato fiducia”.La 7

Giovanni Floris da 12 anni conduceva con grande successo il talk politico Ballarò, in onda da sempre su Rai Tre il martedì alle 21.10, registrando dati auditel degni di nota, prova dell’elevato gradimento che il pubblico ha sempre dimostrato nei confronti della sua conduzione. Il giornalista pare abbia già firmato un contratto milionario con La 7, che gli ha offerto 4 milioni di euro in tre anni, di contro alla proposta della Rai di 1,8 milioni. Floris già dal prossimo autunno, quindi, sarà un conduttore della tv di Cairo.

Nel suo comunicato, l’Azienda di Viale Mazzini lo ringrazia per il lavoro svolto, e gli porge i migliori auguri per il suo futuro professionale. Del possibile divorzio tra Floris e la Rai, in effetti, si parlava già da settimane, per l’esattezza dal 13 maggio, quando il giornalista ebbe un battibecco con il premier Matteo Renzi, suo ospite in studio. Si era nel bel mezzo della campagna elettorale e si parlava di spending review e di potenziali tagli agli stipendi dei conduttori Rai, Floris incluso. E se fino a ieri si trattava solo di rumors mai confermati, dopo stasera la notizia è ufficiale: il sodalizio è finito.

Uomini e Donne: Francesco Monte e Cecilia Rodriguez copiano i raduni fan di Teresanna Pugliese

Michele Ferrulli: assolti i quattro poliziotti accusati dell’omicidio