in ,

Giovannini: Expo 2015, grande opportunità di lavoro per il paese

Il ministro del Lavoro Enrico Giovannini parla della possibilità economiche per il nostro paese legate al grande evento dell’Expo del 2015 (fonte Corriere della sera): “L’Expo del 2015 è un’opportunità che va ben al di là di Milano e della Lombardia. Ma non dobbiamo immaginarla come una bolla, altrimenti l’effetto sarà quello visto a Londra con le Olimpiadi: un trimestre di grande successo e poi è finita lì”. Continua dicendo che: “in questi due anni e mezzo dobbiamo sperimentare una serie di strumenti che diano maggiore flessibilità al mercato del lavoro, l’ho spiegato anche in Parlamento. Ma bisogna stare attenti al messaggio che facciamo passare”
giovannini

L’idea di utilizzare un evento così importante come l’Expo, per rilanciare l’economia ed il lavoro nel paese, secondo Giovannini non deve soltato essere motivo di interesse per quei pochi alberghi in più che si apriranno in quel periodo, ma rilanciare in maniera massiccia beni ed opere altrimenti inutilizzate, come ad esempio i depositi dei musei, dove all’interno vi è una massiccia quantità di opere inutilizzate.

Alla domanda sulla flessibilità del lavoro, Giovannini risponde:“Stiamo ragionando, discutendo. Anche qui le faccio un esempio. Prendiamo il contratto a termine e l’apprendistato, che consente una serie di flessibilità ma in una prospettiva di assunzione. È chiaro che se l’Expo sarà una bolla le aziende guarderanno tutte al contatto a termine. Se invece costruiamo un progetto che si appoggia nel tempo sui punti di forza dell’Italia, come il turismo, la cultura e l’agroalimentare, allora dobbiamo incentivare l’apprendistato”.

Written by Vincenzo Iozzino

Classe 82, giornalista e pubblicista dal 2005, ha collaborato con diverse importanti redazioni, tutt'ora porta avanti un progetto personale editoriale creato ed aministrato da lui. E' attratto principalmente dalla scrittura creativa, le cui conoscenze sono state approfondite pesso la facoltà di Cultura ed amm. dei Beni Culturali di Napoli, dove si è formato. Campano, vive a Gragnano, territorio montuoso che lui definisce "braccia dell'angelo", una vera vocazione che lo ha spinto ad appassionarsi al Running ed al Trekking, e nel 2012 diventa istruttore di Atletica leggera. Vive con una meravigliosa moglie e due splendidi bambini.

milena gabanelli

Anticipazioni Off the Report: Tav, Trenitalia e Muos

belen santiago e stefano

Belen Rodriguez: su Facebook la prima foto del piccolo Santiago per intero