in ,

Giovinco e Toronto eliminati dai playoff, poi l’attaccante sfiora la rissa con i tifosi

Serata decisamente nerissima per Sebastian Giovinco, eliminato al primo turno dei playoff di Mls. Il sogno di vincere il campionato al suo primo anno con la maglia dei Toronto è svanito al primo turno, scontrandosi contro il muro dei Montreal Impact. La partita è terminata 3-0 e Giovinco non è riuscito a giocare sui livelli cui aveva abituato il pubblico di Toronto. L’eliminazione è arrivata per mano di un altro grande campione della Mls, Didier Drogba, e dell’italiano Marco Donadel, motorino instancabile del centrocampo.

Al termine della partita, all’uscita dallo Stade Saputo la serata di Giovinco ha rischiato di prendere una piega ancora peggiore. Mentre l’attaccante ex Juventus stava attraversando due ali di supporters degli Impact è stato pesantemente insultato, anche in italiano. Giovinco ha addirittura rischiato la rissa con alcuni tifosi, ma il pronto intervento della sicurezza ha rischiato che le male parole si trasformassero in una vergognosa rissa. E pensare che Giovinco aveva lodato diverse volte l’atteggiamento dei tifosi canadesi.

Tanta delusione per Giovinco a causa dell’eliminazione. Uscire troppo presto brucia, soprattutto se hai appena vinto la Scarpa d’Oro della regular season. Nonostante la sconfitta Giovinco ha giocato una grandissima stagione che, grazie ai suoi 22 gol e 16 assist, gli ha permesso di entrare sin da subito nel cuore dei tifosi di Toronto. Difficilmente da quelle parti avevano prodezze simili a quelle che Sebastian ha regalato nei diversi stadi d’America e una pessima reazione non può certo cancellare una stagione da 10 in pagella.

Riforma pensioni flessibilità diversificata

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità in uscita, penalizzazioni e part time, il parere di Tiziano Treu sulla Legge di Stabilità

Marino, l’addio finale: “Il Pd mi ha deluso, ha rinnegato il suo Dna”