in ,

Giro d’Italia 2014: venerdì 9 maggio si parte da Belfast

Il Giro d’Italia 2014 è ormai alle porte: venerdì 9 maggio sarà una cronosquadre a dare il via alla corsa che, per i primi tre giorni, sarà ospitata dalle strade irlandesi.Girod'Italia2014PierLuigiBalzarini03

Questa edizione, la novantasettesima, ricorre esattamente a distanza di dieci anni dalla scomparsa di Marco Pantani, l’ultimo tra i ciclisti italiani capaci di emozionare un pubblico decisamente trasversale con il suo stile di corsa guidato più dal cuore che dalla tecnica e dalla tattica.

Il percorso disegnato si addice agli scalatori: tanti arrivi in salita, una cronoscalata organizzata tra Bassano del Grappa e Cima Grappa e uno Zoncolan piazzato nella penultima tappa che, qualora dovesse essercene bisogno, si presterà come ultimo round per chi dovrà contendersi la maglia rosa.

I favoriti della vigilia sono sicuramente Nairo Quitana e Joaquin Rodriguez. Il campione in carica, ovvero Vincenzo Nibali, ha preferito non iscriversi per puntare al Tour de France. Tra gli italiani ai nastri di partenza che potranno sicuramente lasciare un segno alla corsa rosa vi saranno Michele Scarponi (vincitore dell’edizione 2011), Ivan Basso (2006 e 2010) e Damiano Cunego (2004).
Attenzione infine anche alle sorprese: un nome su tutti il giovanissimo Aru che partirà come gregario del veterano Scarponi ma che, strada facendo, potrebbe anche insidiare il ruolo di leader della Astana.

Fotografie di Pier Luigi Balzarini

Seguici sul nostro canale Telegram

pneumatici

Gli pneumatici si fanno asfalto…

giardino sopraelevato

High Line. La vecchia ferrovia di ferro diventa un giardino sopraelevato