in

Giro d’Italia 2015 ottava tappa: impresa di Intxausti, Contador ancora in Maglia Rosa

Il Giro d’Italia 2015 è entrato nel vivo con l’ottava tappa, partita questa mattina da Fiuggi e giunta a Campitello Matese dopo 186 Km. Due le salite veramente impegnative di questa frazione: il primo è quello di seconda categoria di Forca d’Acero, lungo 28 Km con una pendenza media del 5% con punte dell’8%, con dislivello di 1294 metri. Dopo una lunga discesa e alcune discese il gruppo, a 13 Km dal traguardo, si trova di fronte l’ascesa verso Campitello, con dislivello totale di 900 metri, pendenza media del 6,9% con picchi del 12%. Prova importante per valutare le condizioni della Maglia Rosa Alberto Contador dopo la caduta di Castiglione della Pescaia.

Contador dimostra la sua buona condizione sprintando al traguardo volante di Sora a 135 Km dal traguardo che gli consente di guadagnare 2″ di abbuono. Sin dai primi chilometri si susseguono scatti e controscatti, ma la fuga giusta parte ai piedi di Forca d’Acero: Kruijswijk (Lotto Nl) scollinato con 1’20” di vantaggio su Pellizzotti (Androni-Sidermec) Betancur (Ag2R) alle loro spalle un gruppetto di inseguitori composto da Bongiorno, Samoilau, Reichenbach, Niemec a lungo Maglia Rosa virtuale, Intxausti, Finetto, Danielsson, Zakarin, Vandewalle. Il gruppo Maglia Rosa ha scollinato sulla vetta di Forca d’Acero con 7’50” di ritardo, arrivando a un vantaggio massimo di quasi 10′.

Giunti ai piedi della salita con un vantaggio di poco superiore ai 3′ i tre fuggitivi al comando (Betancur, Kruijswijk e Vandewall) sono stati raggiunti, grazie al grande lavoro dell’Astana di Aru che ha tirato il gruppo Maglia Rosa ad un’andatura sfrenata. Il primo ad attaccare ai -5 è Aru sul quale riescono a riportarsi, con fatica, Contador, Porte, Uran con l’altro Astana Landa, il quale avuto il permesso del suo capitano, è partito come un razzo per andare a prendere lo spagnolo Intxausti, testa della corsa. Ma Landa non riesce a prendere Intxausti autore di una prova meravigliosa e vittoria meritata per lo spagnolo con 19″ di vantaggio su Landa, terzo Reichenbach, quarto Aru che ha provato in ogni modo a staccarsi di dosso la Maglia Rosa Contador, ma non c’è stato niente da fare.

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Amici di Maria De Filippi Elisa

Programmi Tv oggi, sabato 16 maggio: Amici 14 e Castle

Gomorra 2 la serie: nuovo look per Salvatore Esposito