in

Giro d’Italia 2015 prima tappa: la Orica GreenEdge vince la crono a squadre, Gerrans prima Maglia Rosa

E’ la Lampre – Merida la squadra che ha dato il via alla prima tappa del Giro d’Italia 2015. La 98esima edizione della corsa rosa prende il via da San Lorenzo a Mare dove è posta la partenza della crono a squadre che si estende lungo i 17.6 Km della pista ciclabile che attraversa la Riviera dei Fiori e si conclude a Sanremo. Nello spettacolare scenario della Riviera Ligure, in una giornata molto soleggiata condita da una discreta brezza marina, le 22 squadre si sono date battaglia per cercare di conquistare la prima maglia rosa di questo Giro d’Italia 2015, che si prospetta a dir poco emozionante ed equilibrato.

Buona prova del Team Astana capitanata dal sardo Fabio Aru che, presentatasi quarta al cancelletto di partenza, che per poco non è riuscita a mettere in fila tutte le altre squadre. La crono a squadra è stata vinta dalla Orica GreenEdge con 7″ di vantaggio sulla Tinkoff di Contador e Basso. Gli austriali bissano la vittoria ottenuta nella crono a squadre dell’anno scorso. Vera delusione di questa prima tappa è stato il Team Sky, arrivato con 27″ dai vincitori della Orica GreenEdge. Un ottimo secondo intertempo del Team Astana non è servito per portare alla vittoria il team kazako. Fabio Aru non è dunque riuscito a prendere la prima maglia rosa del Giro d’Italia 2015, andata all’australiano Simon Gerrans. Aru è comunque riuscito a rifilare 6″ a Rigoberto Uran (Etixx Quick Step) e 14″ a Richie Porte (Team Sky), considerati come diretti rivali del sardo per la vittoria finale che ha comunque perso 6″ da Alberto Contador, forse il reale favorito in questo Giro d’Italia 2015.

Ordine d’arrivo crono a squadre Giro d’Italia 2015: Orica GreenEdge 19’26”; Tinkoff Saxo +7″; Astana ProTeam +13″; Etixx-Quick Step +19″;Movistar Team +21″; Iam Cycling, Bmc Racing Team +25″ ; FDJ +26″; Team Sky, Team Katusha +27″; Trek Factory Racing, Lotto Soudal +29″; Lotto Nl Jumbo +36″; Bardiani Csf +37″; CCC Sprandi Polkowice +45″; Ag2R La Mondiale +48″; Team Giant Alpecin +49″; Southeast +52″; Team Cannondale Garmin +53″ Nippo-Vini Fantini +57″; Lampre – Merida +59″; Androni-Sidermec +1’03”.

Pino Insegno e Paola Perego

Domenica In anticipazioni 10 Maggio 2015: Anna Falchi, Eleonora Daniele, Serena Autieri e Margherita Buy

quelli che il calcio Nicola Savino

Quelli che il calcio anticipazioni e ospiti 10 Maggio 2015: Iva Zanicchi, Malika Ayane e Vladimir Luxuria