in

Giro d’Italia 2016 risultati decima tappa Ciccone vince a Sestola, Jungels nuova maglia Rosa

Seconda settimana del Giro d’Italia 2016 che si apre con il secondo arrivo in salita in calendario. La decima tappa del Giro d’Italia 2016 vede il trionfo di un giovane 21 enne di grandi speranze, Giulio Ciccone (al primo anno da Pro) che, dopo la lunga fuga, ha lanciato l’affondo decisivo sulla discesa di Pian del Falco.Gianluca Brambilla perde la maglia rosa dopo due tappe e la cede al compagno Bob Jungels (detentore anche della Maglia Bianca). La Campi Bisenzio – Sestola, oltre che per la grande vittoria di Ciccone, verrà ricordata per il ritiro di uno dei protagonisti annunciati alla vigilia, ossia Mikel Landa. Il basco del Team Sky è stato costretto al ritiro al Km 66 per un’indisposizione, dopo aver sofferto parecchio già sulle prime salite di giornata.

La fuga di giornata si concretizza al Km 32, lungo l’ascesa del Passo della Collina. E’ Giovanni Visconti, miglior scalatore nella passata edizione del Giro d’Italia, a smuovere le acque. Il siciliano della Movistar ha fatto subito pensare a un’azione pensata per il proprio capitano Valverde. Intanto, Visconti va a prendersi i punti del Gpm e poi viene raggiunto da Boem (Bardiani – Csf) e da Niemec (Lampre Merida).  A 71 Km dall’arrivo i tre vengono raggiunti da un gruppetto di 10 corridori tra cui Pirazzi e Ciccone(Bardiani – Csf), a lungo Maglia Rosa virtuale, Bonaffond (Ag2R), Atapuma (Bmc), Cunego (Nippo Vini Fantini) e Preidler (Giant – Alpecin). I 13 raggiungono un vantaggio massimo di 5’25” sul gruppo maglia Rosa, ma la fuga esplode in prossimità del traguardo volante di Lama Mocogno (ai piedi della salita di Pian del Falco) quando Preidler prende una trentina di secondi di vantaggio sui compagni di fuga.

Il ritmo imposto da Ciccone, riporta il suo capitano Pirazzi e Cunego su Preidler, che subito dopo perde contatto.  Sulle pendenze più dure di Pian del Falco, Nibali mette i suoi compagni a dettare il tempo, macinando molte vittime illustri tra cui la maglia Rosa Brambilla e Tom Dumuolin. In discesa cambiano le cose: Ciccone riesce a prendere il largo su Pirazzi CunegoAmador (Movistar) prende il largo sul gruppetto dei migliori e Brambilla, sfruttando le sue enormi doti da discesista, riesce a rientrare nel gruppetto dei migliori. Il giovane abbruzzese, dopo una bella azione in solitaria, riesce ad aggiudicarsi la tappa sul traguardo di Sestola con un vantaggio di 30″ su Rovny. Il gruppo dei migliori riesce a ricostruire lo strappo con il costaricenese, permettendo a Jungels di indossare la Maglia Rosa.

bonus bebè

Bonus bebè 2016: come funziona oggi e come funzionerà dopo il 2017

ricette la prova del cuoco

La prova del cuoco ricette: club pizza di Gabriele Bonci