in

Gita fuori porta Pasquetta 2015: idee last minute a Roma, Milano, Firenze, Bologna

Dove andare per divertirsi il giorno di Pasquetta 2015? Può essere che i (primi) tiepidi raggi di sole di stamattina abbiano spinto molti di voi a riconsiderare la gita fuori porta come un’opzione valida per festeggiare questo giorno di festa.

Non ci resta che passare al vaglio alcune delle opportunità più interessanti che riservano “fuori porta” le città di Roma, Milano, Firenze e Bologna: che siano classici, divertenti o rilassanti, questi itinerari last minute restano validi tanto per il giorno di Pasquetta quanto per qualunque altra gita primaverile.

Se il tempo è bello siete ancora in tempo per allestire un pic nic veloce e approfittare delle ore più calde della giornata: che cosa aspettate?

Roma. Villa Adriana, distante una trentina di chilometri dalla Capitale, è la cornice ideale per chi vuole immergersi in un’atmosfera incantata, dove natura e architettura si incontrano. Da considerare anche la vicina Villa d’Este, sempre a Tivoli, pronta a stupire il visitatore con i suoi giochi d’acqua e le sue grotte. Se amate i borghi medievali, recatevi nel Viterbese: è Calcata la destinazione che fa per voi, da scegliere anche per le vicine Cascate di Monte Gelato.

Milano. Chi vuole staccare dalla frenesia della metropoli, visiti l’Abbazia di Chiaravalle – esempio magistrale di architettura gotica in Italia, dove respirare storia e spiritualità rimanendo in città tra il quartiere Vigentino e il quartiere Rogoredo – o Moritondo (Martùd), con l’abbazia omonima e i tanti percorsi ciclabili che permettono di scoprire le campagne circostanti. Un altro gioiellino da visitare è Castiglione Olona nel Varesotto, famoso tanto per l’atmosfera rilassante quanto per le prelibatezze culinarie a base di pesce persico o anguilla di lago. In Brianza è la Valle del Curone a regalare le viste più incantevoli: arrivate in cima a una delle terrazze del Montevecchia, da dove potrete ammirare un paesaggio sublime e notare tre insolite colline a forma piramidale.

Firenze. Le colline toscane sono quanto di meglio uno possa concedersi: perché non recarsi a Fiesole o pensare a un itinerario alla scoperta dei borghi del Chianti? Tra le idee da considerare, anche l’incantevole borgo duecentesco di San Gimignano, le Terme di Bagno a Ripoli, le Ville Medicee, la Certosa del Galluzzo.

Bologna. Nella città delle Due Torri la gita fuori porta fa rima con Parco Talon, il grande polmone verde che si estende a Casalecchio di Reno ed facilmente raggiungibile in bicicletta o a piedi – grazie alla lunga pista ciclabile che parte dal centro di Bologna – o, per i più pigri, con i mezzi pubblici. Volete rimanere vicino al centro? Benissimo, la classica passeggiata che percorre i portici di San Luca dal Meloncello fino alla Basilica omonima è la soluzione ideale per chi vuole smaltire qualche caloria, ma senza affaticarsi troppo.

E se malauguratamente dovesse piovere dalle vostre parti? Non preoccupatevi, le occasioni di divertimento non mancano nemmeno con la pioggia: date un’occhiata qui. Ma se il tempo dovesse essere bello, la gita fuori porta potrebbe persino trasformarsi in un viaggio: prenotate una camera last minute nei dintorni di Roma, Milano, Firenze o Bologna.

 

Sardegna, pastore trovato morto con due fucilate alla testa

startup italia innovative

Advicy Drive, startup innovativa italiana che previene i colpi di sonno