in ,

Giulio Regeni morto a Il Cairo, giallo su cause decesso: investigatori italiani in Egitto

Un team investigativo italiano di sette persone, composto da carabinieri del Ros e poliziotti si trova da ieri a Il Cairo, per lavorare di concerto con le autorità egiziane all’inchiesta sul misterioso decesso di Giulio Regeni, lo studente italiano scomparso nella capitale egiziana (dove si trovava per motivi di studio) il 25 gennaio scorso, il cui corpo senza vita è stato ritrovato due giorni fa, gettato in un fosso, in una zona periferica della città. Il suo cadavere martoriato – riferiscono qualificate fonti di diplomatiche, investigative e di intelligence – con segni evidenti di torture, che fanno ipotizzare il peggio, ovvero la morte sopraggiunta dopo una lenta agonia.

Ma è giallo sulle cause della sua morte: la polizia egiziana nega infatti questa versione dei fatti, e parla di morte causata da incidente stradale. Ciò lascia presupporre il concreto rischio di una crisi diplomatica tra Italia ed Egitto; intanto di ora in ora prende corpo l’agghiacciante ipotesi del ‘delitto politico’ e del depistaggio. Giulio avrebbe temuto per la sua incolumità, scriveva dall’Egitto per Il Manifesto ma usava uno pseudonimo per paura di ritorsioni, e aveva realizzato dei servizi sui sindacati egiziani; oggi il quotidiano pubblica il suo ultimo articolo nonostante la volontà contraria della famiglia del ragazzo.

Scoprire cosa sia realmente accaduto il 25 gennaio sarà impresa ardua: occorrerà sapere quando è stato davvero ritrovato il suo corpo. L’Egitto avrebbe infatti rivelato il decesso di Giulio Regeni solo dopo il pressing del governo italiano, negando in un primo momento qualsiasi tipo di collaborazione con l’Italia. Il sospetto è che il ritrovamento del cadavere del ragazzo, nel fossato sulla strada che va dal Cairo ad Alessandria, possa essere stato soltanto una messinscena, frutto del presunto depistaggio di una “squadra” dei servizi di sicurezza locali, che lo avrebbe catturato, torturato e ucciso.

Bari Novara probabili formazioni

Serie B, Camplone su Bari – Crotone: ‘Dobbiamo battere i calabresi’

Lazio Juventus probabili formazioni

Fantacalcio consigli 24a giornata Serie A: chi schierare secondo UrbanPost