in ,

Giuseppe Bruno scomparso nel 2004: la verità sulla sua orribile fine emerge solo ora

Giuseppe Bruno, proprietario di una rivendita di tabacchi, era scomparso il 27 maggio 2004 da Villarosa (Enna). Il caso era stato trattato anche da ‘Chi l’ha Visto?’ e solo in queste ore si è venuti a conoscenza dell’orribile fine toccata a quest’uomo.

Dall’esito delle lunghe indagini sulla sua scomparsa, infatti, è emerso che Giuseppe sarebbe stato ucciso e dato in pasto ai maiali. Un delitto di stampo mafioso: il suo corpo sarebbe stato sezionato con una motosega, in parte dato in pasto ai maiali e in parte bruciato all’interno di un fusto metallico. Ieri durante la diretta della trasmissione di Rai 3, Federica Sciarelli ha ribadito che la vittima sarebbe stata punita perché aveva manifestato l’intenzione di volere riscuotere un credito che vantava nei confronti dei cinquantenni Maurizio Giuseppe Nicosia e Michele Nicosia, entrambi residenti a Villarosa.

I due sono stati arrestati ieri dai carabinieri di Enna nell’ambito dell’operazione “Fratelli di sangue” condotta insieme alla Polizia di Stato ennese. In manette altri due uomini, Damiano Nicosia e Amedeo Nicosia, sono accusati di associazione mafiosa, finalizzata a omicidi, usura, traffico di droga, detenzione e porto di armi.

The Chainsmokers feat Coldplay Something Just Like This Testo e Traduzione: il nuovo singolo

Villaggi turistici Italia ed estero: offerte per fotografi 2017

100 offerte di lavoro per fotografi nei villaggi turistici: un’occasione per l’estate 2017