in ,

Giustizia, la riforma del governo Renzi: torna il falso in bilancio e si snelliscono i processi

Le prime linee guida sull’attesissima riforma della giustizia proposta dal premier Renzi e dal Ministro della giustizia Orlando sono già sul “piatto” del governo e pronte ad essere discusse lunedì 30 giugno 2014 dal Consiglio dei Ministri.

Matteo Renzi premier

Per snellire i processi, si è già ipotizzato un intervento sui codici di procedura penale e civile affiancato ad un potenziamento della magistratura. Perché i processi non finiscano nel nulla, la prescrizione verrà fermata al primo grado. Per ridurre l’arretrato, inoltre, si metteranno in atto delle misure atte a favorire la negoziazione e la risoluzione dei conflitti di fronte ad un arbitro, riducendo in questo modo il ricorso al giudice.

Per quanto riguarda il tema caldo delle intercettazioni, il Governo vorrebbe garantire una maggiore riservatezza soprattutto a coloro che finiscono intercettati nell’ambito di indagini non a loro carico. Come? Vietando che gli stralci della telefonate vengano subito riportati nelle ordinanze di custodia cautelare.

Veniamo ai reati economici e mafiosi: l’auto-riciclaggio sarà punito fino a sei anni, il falso in bilancio, nuovamente introdotto, con pene fino a cinque anni. Si allungano le pene, dai dieci a quindici anni, per i reati di associazione mafiosa e si predispongono nuove misure per la gestione dei beni confiscati alle mafie.

Tra le proposte, anche una modifica all’elezione del Consiglio Superiore della Magistratura per evitare che certe “toghe” acquisiscano troppo peso.

Non ci resta che attendere lunedì per scoprire il contenuto dei provvedimenti nel dettaglio e vedere se la tabella di marcia verrà rispettata.

(autore dell’immagine principale: Amodiovalerio Verde, da Flickr.com) 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

ragazza suicida accusa genitori

Forlì: ragazza di 17 anni si getta dal tetto della scuola e accusa i genitori

Melissa Satta e Kevin Boateng, matrimonio in vista?