in

Giusy Pepi scomparsa, l’amica a Chi l’ha visto?: “Il marito la picchiava e le faceva fare la fame”

Giusy Pepi scomparsa a Vittoria news: si fa sempre più inquietante il caso della 39enne, sposata e madre di cinque figli, di cui si sono misteriosamente perse le tracce lo scorso 15 ottobre. A denunciarne la sparizione, più arrabbiato che preoccupato, il marito della donna, Davide Avola, che di lei ha fornito una descrizione triste e poco edificante, dipingendola come una sbadata, debole, fragile e completamente influenzabile. Non solo, a più riprese l’uomo ha fornito davanti alle telecamere dei dettagli inquietanti sul passato di Giusy, che lui avrebbe ‘salvato’ da pericolose frequentazioni legate a giri di droga e prostituzione. Ma Davide Avola ha fatto di più: ha dipinto la moglie come una bugiarda e traditrice.

Davide Avola: “separato” su Facebook già all’indomani della scomparsa di Giusy

“Mio figlio mi raccontò che un giorno entrando a casa trovò un uomo, Giusy mi disse che era un testimone di Geova” ma Davide si è detto convinto che si trattasse di un amante della moglie, che lei avrebbe avuto l’ardire di fare entrare a casa durante la sua assenza. Durante Chi l’ha visto? è stata posta attenzione su un dettaglio di non poco conto: Davide Avola il giorno dopo la scomparsa di Giusy ha aggiornato il suo profilo Facebook descrivendosi “separato” e indicando pubblicamente il suo numero di cellulare. Fatto molto strano, questo, che lui ha giustificato dicendo di averlo fatto perché molto arrabbiato per l’abbandono della moglie – “Non ci sono giustificazioni per avere abbandonato i suoi cinque figli” – e certo che il suo sia un allontanamento volontario dovuto alla presenza di un altro amore nella sua vita. Davide ha respinto anche le accuse di chi, a Vittoria, ha raccontato ai giornalisti che lui impediva alla moglie di uscire: “Lei sapeva di essere debole e mi chiedeva di proteggerla, aveva paura di uscire […] e non è vero che sono un padre assente, uscivo con gli amici, sì, ma andavo al bar a giocare a carte, mica in discoteca a divertirmi. Tutti i mariti escono”.

L’amica di Giusy Pepi rivela: “Il marito la picchiava e la maltrattava”

Di diverso avviso è un’amica stretta di Giusy, che conosce bene anche Davide e le dinamiche interne al loro ménage familiare. Ecco cosa la donna, che ha voluto rimanere anonima, ha rivelato all’inviato di Chi l’ha visto?: “Giusy non era libera, decideva tutto il marito, con chi doveva parlare e uscire. Giusy non era padrona della sua vita. Lui usciva sempre e si divertiva, lei era sempre a casa da sola. Stava male, era sofferente e voleva scappare da quella situazione. Soffriva molto per i maltrattamenti del marito, mi raccontava che lui la picchiava e le faceva fare la fame, a lei e ai suoi figli. A casa le mancava tutto, e lui andava a cena al ristorante con gli amici”. Dove sta la verità? I presunti maltrattamenti di cui parla la testimone sono veri? “Giusy diceva sempre che voleva tornare a Palermo dalle suore che l’avevano accolta e aiutata da ragazza, quando ebbe delle difficoltà”.

X Factor 2018 terzo live ospiti e puntata: ecco tutto quello che devi sapere

Lavoro, 10 Concorsi Pubblici in scadenza a Novembre: tutte le info!