in ,

Gli anelli per uomo protagonisti della moda maschile

gioielli sono diventati ormai protagonisti della moda uomo: che si tratti di un dono d’amore, di un pezzo da collezione, di un’eredità di famiglia, di un vezzo da narcisisti, di un accessorio in linea con le tendenze del momento o del regalo di un amico, essi stanno conoscendo un momento di straordinaria e inarrestabile ascesa. Quando scegli gli anelli uomo più belli, pensa a come potresti abbinarli al tuo abbigliamento, ma ricorda: devono essere correlati al tuo modo di essere e rispecchiare la tua personalità. I gioielli maschili rivelano lo status di chi li indossa e al tempo stesso contribuiscono a definire la sua identità.

La storia degli anelli da uomo

Non pensare, però, che il ricorso agli anelli uomo sia un vezzo tipico dei tempi recenti: addirittura, sin dal Paleolitico esiste la tendenza a usare accessori di questo tipo, per motivi estetici o per ragioni simboliche. Ai tempi degli uomini delle caverne si trattava soprattutto di denti di animali o di altri oggetti che servivano ad allontanare i pericoli e ottenere il favore delle entità sovrannaturali, come se si trattasse di talismani: oggi, invece, si parla di accessori che permettono di completare o di valorizzare un outfit, a cui comunque è sempre possibile legare dei ricordi personali o dei significati privati.

Le caratteristiche degli anelli maschili

Il valore estetico non deve mai compromettere il comfort: per gli anelli uomo, la portabilità è una peculiarità a cui non si può rinunciare se si vuol avere la certezza di sentirsi a proprio agio in ogni circostanza. La ricerca di un certo equilibrio di insieme deve costituire il principio a cui ispirarsi quando si indossano accessori simili: il che vuol dire, per esempio, che un uomo dalla statura minuta dovrà evitare dei preziosi eccessivamente pesanti e dei monili troppo preziosi, a maggior ragione nel caso in cui l’adolescenza sia passata da un pezzo e si sia ormai entrati nell’età adulta.

I consigli per indossare gli anelli

Alcune regole di stile possono tornare utili per gli uomini che desiderano indossare gli anelli senza correre il rischio di incappare in brutte figure: ovviamente non si tratta di vincoli da cui non si può derogare, ma di semplici suggerimenti che vale la pena di tenere a mente sia nella vita di tutti i giorni che in occasione delle ricorrenze più speciali. Prima di tutto, si può godere della massima libertà di scelta in relazione al dito della mano su cui l’anello è destinato a essere posto. Negli ultimi tempi vanno di gran moda gli anelli sul pollice, grazie a cui il resto della mano rimane libero: un accorgimento utile soprattutto per chi è abituato a cucinare spesso o comunque si dedica ad attività di tipo manuale.

Gli anelli sull’indice si caratterizzano per un impatto visivo molto significativo: d’altro canto, questo è il dito che – come il suo stesso nome lascia intendere – viene utilizzato per indicare. Per quel che riguarda il medio, sarebbe meglio evitare i modelli che ingombrano più di tanto, anche perché essi rischiano di creare fastidio o comunque interferire con la fede eventualmente indossata sull’anulare. Anche se non si è sposati, comunque, è su questo dito che di solito trovano posto gli anelli che sono correlati a uno status sentimentale. Infine, il mignolo: in passato era il riferimento per gli anelli che riportavano un sigillo o uno stemma, o che comunque segnalavano un’appartenenza. Un trend che, con i dovuti accorgimenti, è tornato in auge anche oggi.

Quali materiali scegliere?

Gli anelli da uomo si prestano a una grande varietà di materiali, che vanno incontro ai gusti e alle sensibilità più differenti. Le numerose varianti dell’oro sono adatte per chi è in cerca di qualcosa di prezioso, ma per osare ancora di più in questo senso si può propendere per il platino, ovviamente a condizione che il budget a disposizione lo consenta. Alquanto diffusi sono anche il titanio, resistente ma al tempo stesso leggero, e l’acciaio.

News mercato

Davide Astori morte news: indagati due medici per omicidio colposo

Bianca Atzei “superflua” per Max Biaggi: su Instagram la stoccata al pilota, il messaggio è al veleno