in ,

Gli effetti della cocaina rappresentati da Biancaneve e i 7 nani

Primo tra tutti potrebbe essere biancaneve, “snow white” che secondo Mitchell potrebbe essere attribuito proprio alla celebre polvere bianca dagli effetti stupefacenti.

Ecco i riferimenti, secondo il ricercatore, di tutti e sette i nani:

Cucciolo (in inglese “Doopey”, sfatto) Ovvero la prima sensazione provata con l’uso di cocaina, spossatezza fisica e psichica.

Brontolo (in inglese “Grumpy”, irritabile) Il tipico sintomo dell’astinenza. Irritabilità e fastidio cosmico.
cocaina-


Gongolo (in inglese “Happy”, allegro) Lo stato di gioia euforica tipiche delle prime sniffate.

Eolo (in inglese “Sneezy”, che fa starnuti) Naso che cola e i fastidi alla gola, tipici sintomi di chi assume questa droga.

Mammolo (in inglese “Bashful”, schivo) Il senso di disagio sociale che proviene dall’uso costante di coca. Quando non si è fatti si evitano i rapporti umani

Dotto (in inglese “Doc”, dottore) Tra le sensazioni di euforia anche la saccenza, la volontà di emergere dicendo la propria.

Pisolo
(in inglese “Sleepy”, assonnato) Stanchezza e dolori diffusi, ultimo stadio del tossicodipendente da coca.

Di certo non racconteremo queste cose ai nostri figli e nipoti, ma bisogna riconoscere che il dottor Mitchell Stephens di fantasia ed originalità ne ha da vendere.

Seguici sul nostro canale Telegram

Disney, nuovo film di Natale: Frozen il regno di ghiaccio

Acconciature alla moda: ecco come fare lo chignon