in

Gli Italiani sono più “social” degli Statunitensi

I risultati della ricerca di LiveXtension, agenzia di comunicazione parte del noto incubatore Digital Magics è abbastanza sorprendente ma anche decisamente scientifica, visto che sono stati incrociati i dati sull’audience web di Pew Research di Aprile/Maggio di quest’anno con quelli di Giugno ottenuti da Audiweb.

Sebbene la penetrazione totale negli Stati Uniti sia più alta, quella relativa a chi usa Internet vede l’Italia avanti di tre punti percentuali: il 75% di chi usa la rete frequenta almeno un social network in Italia con il 72% in USA.

Il divario cresce all’aumentare della fascia d’età. Se infatti guardiamo agli over 64, la penetrazione dei social network in Italia supera il 60% mentre negli USA è del 43%. E’ sempre il 15% la differenza scendendo alla fascia di età che va dai 50 ai 64 anni, indicando che questo divario non ha niente a che fare con l’età alla quale si va in pensione ma è un fatto prettamente culturale.
Questi numeri sono ovviamente interessanti per chi si occupa di advertising sul web ed in Italia sono destinati a crescere rapidamente. Sicuramente gli over 64 hanno più tempo libero e migliorando l’infrastruttura e la conoscenza delle potenzialità dei social network c’è da ipotizzare che presto gli anziani diventeranno persino più “social” dei giovani.

Di seguito i dati e la ricerca completa:

Grafico 2_Ricerca LiveXtension

Grafico 1_Ricerca LiveXtension

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Produzione Industriale in Calo

Confindustria ottimista: “recessione finita” ma occorre stabilità politica

Kimi Raikkonen sorridente

Formula 1: Massa lascia la Ferrari e ritorna Raikkonen