in ,

Gli Oscar italiani per i migliori contenuti LGBT, in nomination anche Grey’s Anatomy, Barbara D’Urso e Fedez

E’ stato presentata ieri a Milano la prima edizione dei Diversity Media Awards, gli Oscar tutti italiani che premiano i migliori contenuti che hanno contribuito nell’abbattere le discriminazioni: TV, cinema, radio, pubblicità e web, queste le categorie in cara per aver trattato nel migliore dei modi persone e temi LGBT.

“Tutto il mondo della comunicazione ha una grandissima responsabilità, perché entra direttamente nelle case degli italiani e influisce sull’immaginario collettivo” ha spiegato durante la presentazione Francesca Vecchioni, Presidente di Diversity ed ideatrice dell’iniziativa, e continuando dicendo che “È fondamentale rappresentare correttamente le persone LGBT – acronimo per Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender, n.d.r – perché il modo in cui il tema viene trattato influenza sia la costruzione dell’identità delle persone stesse, che la loro percezione nell’opinione pubblica e coinvolge in maniera determinante la misura del rispetto degli individui. Parlare di queste tematiche non riguarda solo le persone LGBT e i loro familiari, ma è un lavoro sulla discriminazione in generale, un modo concreto di interrogarsi sulla dimensione della dignità umana: serve quindi al benessere e allo sviluppo della società intera”.

Durante la conferenza sono state annunciate anche le nominations che derivano dal Diversity Media Report, ricerca di Diversity condotta dall’Osservatorio di Pavia, 2BResearch e da alcune delle principali Università italiane. Ecco i candidati per i premi:

CINEMA – Miglior Film Italiano
Io e lei (Produzione Indigo Films)
Né Giulietta né Romeo (Produzione Pigra)
Vergine Giurata (Vivo Film e Colorado Film)

RADIO – Miglior Programma
Caterpillar AM – Radio2
Lateral – Radio Capital
Pinocchio – Radio Deejay

PUBBLICITÀ – Miglior Campagna
Buone Feste dalla famiglia Frozen – Disney Junior
Microonde e gustose sorprese – Findus (Havas Worldwide)
Milioni di passioni – Tim Vision (Leagas Delaney)

TV – Miglior Serie Italiana
È arrivata la felicità – Rai Uno (Produzione Publispei)
Ragion di Stato – Rai Uno (Produzione Rai Fiction e Cattleya)
Un posto al sole – Rai Tre (Produzione FremantleMedia Italia e Rai Fiction)

TV – Miglior Serie Straniera
Beautiful – Canale 5
Faking it – MTV Next e MTV8
Grey’s Anatomy – La7 e Fox Life

TV – Miglior Programma
Che tempo che fa – Rai Tre
Italia’s Got Talent – Sky Uno
Pechino Express – Rai Due
Sconosciuti – Rai Tre
Vite Divergenti – Real Time

WEB – Miglior Produzione Video
10percento Badhole Video
Fuori!
The Jackal

PEOPLE – Personaggio dell’anno
Barbara d’Urso
Daria Bignardi
Fedez
Laura Pausini
Mika
Tiziano Ferro

(Foto: Diversitylab/Press)

morti sospette in ospedale a bergamo

Bergamo morti sospette in ospedale: si teme nuovo caso ‘infermiera killer’

Consigli Fantacalcio 21a giornata

Fantacalcio consigli 21a giornata Serie A: chi schierare secondo UrbanPost